Categorie

Fabio Geda

Editore: Instar Libri
Collana: In tasca
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 288 p., Brossura
  • EAN: 9788846101679
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chiara colli

    07/07/2010 18.37.08

    Imprescindibile per tutti gli educatori. Ma anche per i genitori, per i nonni, per gli zii... per chiunque abbia a cuore i temi vicini al disagio minorile, o anche solo al crescere.

  • User Icon

    TheWawes

    31/08/2009 19.32.25

    Un buonissimo libro di un autore che ho scoperto casualmente trovandomi sul suo blog. Come è già stato notato manca qualcosa. Forse si avverte una sorta di timore ad affondare il coltello nella trama. Ad andarci dentro davvero. Lo stile molto asciutto rimane comunque buono. Non è un capolavoro, ma lo consiglio vivamente. E ancora di più lo consiglio a chi, in qualche modo, è a contatto con le realtà di cui il romanzo tratta.

  • User Icon

    Simone

    03/06/2009 10.53.23

    Bel libro, mi sembra assolutamente reale e corretto in quel che narra. Belli i personaggi e bella la storia, ma concordo anche io che manca qualche cosa. Non so bene cosa sia, ma dopo averlo finito rimane la sensazione che qualche cosa sia sfuggita. Vale la pena in ogni caso di leggerlo.

  • User Icon

    andrea_18_

    23/05/2009 17.15.30

    parlando di geda non si può parlare che di un ottimo autore che scrive ottimi libri. il primo libro "Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani" e' stato un caso....e da li ho scoperto la sua capacita di scrittura e di nerrazione di storie bellissime...quindi l'esatta sequenza era d'obbligo e non ho sbagliato; bel libro, bellissimo libro...x educatori,maestri,ragazzi..non potevo ke dare il massimo...forse 5 nn basta...

  • User Icon

    andrea barbato

    02/02/2009 10.22.05

    Dico solo questo: io lavoro con i minori in difficoltà da tantissimi anni, e su questi temi ho letto un po' di tutto, ma Fabio Geda è riuscito a raccontare questo mestiere, e tutto il complesso, magmatico, mare di emozioni su cui questo mestiere galleggia, come nessuno ha mai fatto. E' il libro che chiunque lavori nel sociale dovrebbe leggere, per capire cosa vuol dire; eventualmente per scegliere di non lavorarci, o di lavorarci, e di cambiare vita. Un romanzo magnifico, intelligente ed emozionante. Grazie.

  • User Icon

    Giovanni B.

    08/01/2009 11.45.33

    Libro che mi ha fatto piacere leggere, vedere come l'autore rappresenta il disagio giovanile e familiare, come descrive certe situazioni. Bello ma... non mi ha convinto del tutto, non è un libro che mi è rimasto dentro...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione