L' Europa è morta a Pristina - Jacques Hogard - copertina

L' Europa è morta a Pristina

Jacques Hogard

0 recensioni
Scrivi una recensione
Traduttore: C. Screm
Editore: Zambon Editore
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 17 febbraio 2017
Pagine: 111 p., Brossura
  • EAN: 9788898582365
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando hanno luogo gli eventi del Kosovo che conquistano le prime pagine nell'autunno 1998, Jacques Hogard è ufficiale superiore in servizio presso il Comando Operazioni Speciali (COS). Avviene così che all'inizio del 1999 assuma il comando del Gruppo congiunto delle forze speciali, che verrà schierato dalla Francia in Macedonia e quindi in Kosovo, al fianco degli alleati americani, britannici, tedeschi e italiani. Dopo vari mesi di incertezza, il 23 marzo 1999 la NATO scatena effettivamente la guerra contro la Serbia, dopo il fallimento dei negoziati di Rambouillet. Ciò che Jacques Hogard e i suoi uomini scoprono allora sul terreno non coincide affatto con quanto affermano i media occidentali. Hogard offre qui la sua testimonianza per mezzo di un saggio breve, circostanziato e incisivo.
Note legali