Evolution

Artisti: Giovanni Allevi
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Ricordi
Data di pubblicazione: 13 giugno 2008
  • EAN: 0886973169728
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,63

€ 10,90

Risparmi € 3,27 (30%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 Foglie di Beslan
  • 2 Whisper
  • 3 Keep moving
  • 4 A perfect day
  • 5 Come sei veramente
  • 6 Angelo ribelle
  • 7 Corale
  • 8 Prendimi
  • 9 300 Anelli (parte 1)
  • 10 300 Anelli (parte 2)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    IO

    21/09/2018 17:14:34

    A chi accusa Allevi di cercare con facilità di accattivarsi il pubblico delle “grandi occasioni”, lasciamo che a rispondere sia Evolution, un disco per chi guarda ancora il mondo con gli occhi di un bambino, per coglierne le emozioni allo stato puro.

  • User Icon

    IO

    21/09/2018 17:14:19

    A chi accusa Allevi di cercare con facilità di accattivarsi il pubblico delle “grandi occasioni”, lasciamo che a rispondere sia "Evolution", un disco per chi guarda ancora il mondo con gli occhi di un bambino, per coglierne le emozioni allo stato puro.

  • User Icon

    Morgan

    27/01/2009 19:23:54

    Roba da pubblicitari. Tutta fuffa, niente di nuovo. Tutto banale e fiacco. Trova una sua ragion d'essere come sottofondo di una sala d'attesa di un dentista.

  • User Icon

    coccolurio

    13/01/2009 05:30:47

    1 non si da a nessuno che sappia suonare un qualsiasi strumento. viceversa considerare un capolavoro dei brani in formato album.. un po' ispirati ai tardoromantici un po' alla fusion.. è assurdo. ascoltatevi keith jarrett o rachmaninoff, sono soldi meglio spesi ;)

  • User Icon

    paolo urano

    21/12/2008 18:58:35

    Desidero esprimere al Maestro il mio più totale apprezzamento e ringraziamento per la realizzazione di EVOLUTION. Amo la musica classica ma nessuno, nemmeno i grandi del passato, mi avevano "toccato" cosi' profondamente.

  • User Icon

    HULK

    02/09/2008 11:54:40

    Muzak definizione antiquata, ma perfettanete adattabile a questo personaggio costruito a tavolino, per chi di musica colta, tantomeno contemporanea non si intende, ma vuole darsi arie . Troppi sarebbero i nomi saccheggiati da questo prodotto del kitch sanremese: dai minimalisti americani, ai compositori tonali anglosassoni, a Wim Meters e migliaia di altri.

  • User Icon

    Noia pura

    28/07/2008 18:49:23

    Dalla noia del "solo piano" allo stucchevole di un orchestra, Allevi:per gli utenti del Festival di Sanremo che vogliono darsi un tono di finti intenditori

  • User Icon

    cate

    15/07/2008 22:03:39

    chiudete gli occhi quando ascoltate giovanni e non sentirete solo la musica, riuscirete a vederla e soprattutto capirete giovanni. stupendi gli archi e i giochi di note rincorse...

  • User Icon

    Daniele

    11/07/2008 21:58:34

    Un genio del nostro tempo e di quello che verrà. La sua bravura nel comunicare emozioni è semplicemente tranquillizzante: vuol dire che, dopo tutto, l'umanità ha speranza anche nei periodi bui che stiamo vivendo. Grazie Maestro Allevi, continua ad accettare le sfide della tua Strega Capricciosa.

  • User Icon

    Annamaria

    10/07/2008 15:54:54

    voto 5 per esprimere il mio consenso. Ho aggiunto nuove colonne sonore alle mie giornate! ottimo lavoro Maestro!

  • User Icon

    Ospurt

    25/06/2008 11:19:03

    Fa battere il cuore per la dolcezza e l'energia. Dà serenità e riconcilia con il mondo. Bravissimo Maestro!! P.S. Provate ad ascoltarlo mentre andate al lavoro, magari in coda nel traffico... non penserete ad altro che alla musica...

  • User Icon

    Margherita

    16/06/2008 17:57:57

    E' un cd fresco, vivo, esplosivo, frizzante, sorprendente, ma allo stesso tempo molto dolce e delicato. La bellezza di questa musica sta nel fatto che è espressione di emozione pura. Il suono si intreccia nei meandri di una musica interiore che sorprende per la sua capacità di emozionare se stessa. Ottimo lavoro, Maestro.

  • User Icon

    diego

    13/06/2008 12:06:57

    Il voto e' buono per la qualita' del suono e per l'esecuzione al Piano. Non mi convince l'uso troppo convenzionale dell'orchestra , rende l'idea assai prevedibile e noiosetta, e per niente originale in quanto in certi momenti sembra di risentire Rondo' Veneziano, Yellow Submarine orchestrale, roba fatta 20 anni fa'. Consiglio Vivamente a Giovanni Allevi, se non l'ha gia fatto di ascoltarsi l'album del Banco del Mutuo Soccorso ....Di Terra 1978, li' si che piano, orchestra, e timpani mettono i brividi, in continui sali scendi mai banali e soprattutto sorprendenti ad ogni ascolto. Album irripetibile quello del Banco con orchestra , mentre per Giovanni Allevi meglio senza orchestra se vuole emozionarci con qualcosa di nuovo senza eccessivi classicismi.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione