Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Fahrenheit 451 - Ray Bradbury - cover

Fahrenheit 451

Ray Bradbury

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno: 1993
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 192 p.
Testo in English
Dimensioni: 198 x 129 mm
Peso: 230 gr.
  • EAN: 9780006546061

nella classifica Bestseller di IBS Libri in Inglese Fiction - Science Fiction - Science Fiction / General

Salvato in 91 liste dei desideri
The hauntingly prophetic classic novel set in a not-too-distant future where books are burned by a special task force of firemen. Over 1 million copies sold in the UK. Guy Montag is a fireman. His job is to burn books, which are forbidden, being the source of all discord and unhappiness. Even so, Montag is unhappy; there is discord in his marriage. Are books hidden in his house? The Mechanical Hound of the Fire Department, armed with a lethal hypodermic, escorted by helicopters, is ready to track down those dissidents who defy society to preserve and read books. The classic novel of a post-literate future, 'Fahrenheit 451' stands alongside Orwell's '1984' and Huxley's 'Brave New World' as a prophetic account of Western civilization's enslavement by the media, drugs and conformity. Bradbury's powerful and poetic prose combines with uncanny insight into the potential of technology to create a novel which over fifty years from first publication, still has the power to dazzle and shock.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    elena

    25/08/2020 12:30:52

    Storia bellissima

  • User Icon

    Ginevra

    14/05/2020 17:24:15

    Fahrenheit 451 è uno scritto distopico che onestamente è riuscito ad affascinarmi in modo irreversebile. Premetto che mi è stato imposto alle medie, quindi possiedo il libro da vari anni. Tuttavia, non è riuscito a convincermi sin da subito, probabilmente perché non è un libro da leggere in età acerba nonostante sia abbastanza scorrevole e breve. Ricordo di averlo trovato un po’ piatto e noioso durante la mia infanzia, tuttavia in seguito, devo dire che l’ho trovato molto travolgente. Il fatto è che i primi capitoli sono meno interessanti rispetto alla terza parte dell’opera – divisa infatti in tre parti – e di conseguenza sembra procedere un po’ a rilento ad eccezione di alcune scene più scioccanti. Ho apprezzato il valore che viene dato ai libri, spesso sottovalutato da molte persone. Stile di scrittura abbastanza comprensibile per un italiano.

  • User Icon

    Marco

    24/09/2019 15:20:25

    Fahrenheit 451 è un libro che ho letteralmente amato. Ho dovuto leggerlo per vari compiti scolastici e se inizialmente ho fatto davvero fatica in seguito sono riuscita a divorarlo. Dovete sapere che la prima parte, per quanto interessante, sembra ingranare davvero lentamente. Proseguendo però la trama diventa sempre più entusiasmante ed intrigante. Da leggere.

  • User Icon

    Kendra

    22/09/2018 19:41:14

    Un classico della distopia, che letto in lingua originale consente di superare le difformità delle traduzioni italiane. Resta il grande valore dell'opera, che ci costringe a mettere in discussione convenzioni sociali ritenute acquisite e ad apprezzare maggiormente libertà date per scontate.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Ray Bradbury Cover

    Ray Douglas Bradbury è stato narratore e sceneggiatore televisivo e cinematografico.Nato nel 1920 in Illinois, si è diplomato a Los Angeles. Ha fatto il venditore di giornali agli angoli delle strade di Los Angeles dal 1938 al 1942, trascorrendo le notti alla biblioteca pubblica e le giornate alla macchina da scrivere.È diventato uno scrittore a tempo pieno nel 1943. Molti suoi racconti sono apparsi in periodici prima di essere raccolti in Dark Carnival nel 1947.La sua fama nasce con la pubblicazione di The Martian Chronicles nel 1950 (pubblicato in Italia da Mondadori con il titolo Cronache marziane nel 1954 tradotto da Giorgio Monicelli, omonimo del regista e lontano parente di Arnoldo Mondadori).Dal romanzo Fahrenheit 451, del 1953 (in Italia tradotto sempre da Giorgio... Approfondisci
Note legali