Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il falso traditore

The Counterfeit Traitor

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Counterfeit Traitor
Regia: George Seaton
Paese: Stati Uniti
Anno: 1962
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un commerciante statunitense naturalizzato svedese procura petrolio alla Germania nazista ma intanto collabora con i servizi segreti britannici. Si innamora, ricambiato, di una tedesca che collabora a sua volta con gli inglesi, e che, come lui, ha un matrimonio fallito alle spalle. Ma la vicenda ha uno svolgimento drammatico.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Golem Video, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 140 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • William Holden Cover

    Nome d'arte di W. Franklin Beedle jr., attore statunitense. Notato in una produzione teatrale al college, nel 1937 viene messo sotto contratto sia dalla Paramount che dalla Columbia. Dopo qualche ruolo minore, veste i panni del violinista/boxeur in Passione - Il ragazzo d'oro (1939) di R. Mamoulian, impressionando per il suo talento e prendendo in prestito dal titolo originale del film, Golden Boy, il suo soprannome. Tornato dalla guerra con il grado di tenente, interpreta qualche commedia, come Nata ieri (1950) di G. Cukor, fino all'incontro, fondamentale per la sua carriera, con il regista B. Wilder che lo dirige in personaggi indimenticabili: lo sceneggiatore fallito mantenuto dalla diva G. Swanson in Viale del tramonto (1950), l'enigmatico prigioniero del campo di concentramento in Stalag... Approfondisci
  • Lilli Palmer Cover

    Nome d'arte di Lillie Marie Peiser, attrice tedesca. Dopo alcune esperienze teatrali a Berlino, si trasferisce a Londra, dove partecipa a numerosi film, tra cui Amore e mistero (1936) di A. Hitchcock. A Hollywood, dove vive dal '45, partecipa all'ultimo dei film antinazisti di F. Lang (Maschere e pugnali, 1947) e a Letto matrimoniale (1952) di I. Reis, storia di un'anziana coppia che ripercorre le tappe di una vita trascorsa insieme. L'interpretazione – accanto a R. Harrison, suo marito anche nella vita reale – le fa vincere un premio a Venezia. Tornata in Europa a metà degli anni '50 rafforza la sua fama di attrice internazionale recitando in vari paesi. Approfondisci
  • Hugh Griffith Cover

    "Attore inglese. Dal teatro (1939) al cinema (1940), la parentesi bellica ne allontana il vero e proprio esordio (1947) e le prime caratterizzazioni in mélo densi di turgido desiderio (Amarti è la mia dannazione, 1948, di L. Allen; La volpe, 1950, di M. Powell e E. Pressburger) e in commedie nere (Sangue blu, 1949, di R. Hamer). Eterno comprimario portato a ruoli in costume, lo si ricorda in grandi produzioni internazionali come Ben-Hur (1959) di W. Wyler, che gli vale un Oscar, Tom Jones (1963) di T. Richardson, Oliver! (1968) di C. Reed, ma anche in film italiani come La cintura di castità (1968) di P. Festa Campanile, Che? (1972) di R. Polanski e, soprattutto, I racconti di Canterbury (1972) di P.P. Pasolini, in cui interpreta un grottesco, ma molto efficace, sir January chauceriano." Approfondisci
Note legali