€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ROBERTO'61

    07/09/2012 12:30:00

    Davvero un gran bel film che mette in evidenza la stupidità della violenza contemporanea; al giorno d'oggi si uccide per poco... è assolutamente ingiustificata questa violenza! Si uccide - "per quattro biglietti di banca" come dice la poliziotta alla fine del film. Purtroppo questa è anche la realtà quotidiana in cui oggi il mondo è dominato da tale violenza, e il messaggio che i fratelli Coen vogliono lanciare è chiarissimo. Splendido e riflessivo, è un gioiello del cinema!! Capolavoro.

  • User Icon

    Simone

    07/06/2012 10:03:21

    A dimostrazione del fatto che se non si usa la propria testa a risolvere i propri problemi, (anche con la propria moglie) si devia dalla retta via e si finisce in un baratro da cui non ci si risolleva più (chi fà da sè, fà per tre) ed è il disordine mentale, la mancanza di accontentarsi e l'ingratitudine insita nella mente dell'essere umano che produce certe situazioni fatali. Il doppiaggio e le musiche sono mediocri, si è comunque cercato di renderlo il più vicino possibile con la storia vera da cui è stato concepito. A differenza di altri utenti non lo ritengo un film da oscar.

  • User Icon

    peter

    19/07/2011 14:13:31

    Capolavoro assoluto.

  • User Icon

    Bilbo

    22/02/2009 14:55:18

    Bello. Un film tosto, a tratti incredibile,il primo capolavoro firmato fratelli Cohen. Da vedere! Voto: 7 e mezzo (anche 8).

  • User Icon

    Alex

    08/01/2009 11:26:56

    Sulla scia del successo de "Non è un paese per vecchi" vengono pubblicati in nuove edizioni i film dei Coen, come se prima del film premio Oscar non fossero mai esistiti. Meglio tardi che mai comunque e ben vengano le nuove edizioni, prima fra tutte il grandissimo "Fargo". "Non è un paese per vecchi" paradossalmente non rispecchia lo stile inconfondibile dei Coen forse perchè tratto da un romanzo di Cormac McCarthy e non sceneggiato in via originale. "Fargo" invece è il capostipite, il maschio alfa del cinema dei Coen. Uscito nel 1996 ed ancora oggi è uno dei miei film preferiti, il film raccoglie in se tutte le caratteristiche dei terribili fratelli: una trama scurrile lontana dai canoni del main stream hollywoodiano, intrecci perfetti, elementi di poliziesco e detective story combinati con sofisticati elementi comedy, scene brutali e violente mescolate ad una sempre presente sottile ironia di fondo, personaggi originali e ben sviluppati. Tutti questi elementi sono presenti in altre, ottime produzioni dei Coen (recuperatele tutte, da "Blood Simple-Sangue Facile" a "Crocevia della morte", da "Big Lebowsky" a "Barton Fink", tutti film squisiti). Ciò che eleva "Fargo" però a capostipite sono fondamentalmente due elementi in più: - il paessaggio perennemente innevato produce un atmosfera inimitabile; - l'incredibile performance di William H. Macy nei panni del fallito Jerry. E' divertentissimo osservare come il buon Jerry tenta di rendere credibile una bugia. E pensare che in fondo le sue scalmanate azioni sono pensate in buona fede, per dimostrare a se stesso di essere un uomo capace ed i suoi fallimenti alla fine ci fanno soffrire un pò con e per lui. Ottimi anche gli altri attori, da Steve Buscemi (quello del gangster opportunista è il suo ruolo, come dimostrato anche ne "Le Iene") a Frances McDormand nei panni della poliziotta incinta. Insomma, "Fargo" è un film da vedere, da rivedere, da vedere un altra volta, da rivedere un altra volta e così via. Complimenti a chi lo acquista!

  • User Icon

    Cogito ergo sum

    17/10/2008 12:26:34

    Ci risiamo: buon film, doppiaggio inaccettabile. La marchiana sfasatura del parlato della poliziotta incinta (che ha di suo una minica labiale da clown) con la voce della doppiatrice rende comiche talune situazioni altamente drammatiche e/o concitate. E pensare che le fortune, intese come grana, palanche, dei film USA in Italia furono fortemente incrementate dai nostri grandi, formidabili doppiatori! Al contrario, forse non tutti sanno che il doppiaggio dei film italiani in USA non è mai esistito: i nostri grandi film del neo-realismo (Rossellini, De Sica), erano sempre sottotitolati in inglese; stessa cosa per la grandiosa commedia dulcamara italiana (Ettore Scola, Dino Riso, Marco Ferreri), e quella politico-sociale (Franco Rosi). Amen.

  • User Icon

    gianfranco esposito

    25/09/2008 10:22:37

    Grotteschi,beffardi,ironici : ecco i terribili Coen brothers al loro meglio , tra tempeste di neve accecante e qualche trovata da grand guignol . Forse è ancora il loro lavoro più riuscito .

  • User Icon

    Stefano

    10/09/2008 15:31:31

    Un film magnifico!!! i fratelli Coen hanno fatto davvero un ottimo lavoro! una storia avvincente, un thriller con risvolti humor... anche se molto nero... una bella fotografia un cast ben assortito. Perde molto la versione DVD purtroppo la mgm non ha voluto spendere troppo per distribuire dopo anni questo capolavoro. I contenuti speciali sono praticamente inesistenti, e il sonoro ogni tanto da qualche piccolo problema... ma a parte questo vi consiglio di guardarlo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

1996 - Oscar [Academy Awards] Miglior Attrice McDormand Frances

  • Produzione: MGM Home Entertainment, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 97 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2