Traduttore: G. M. Brescia
Editore: Fanucci
Collana: Chrono
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 21 febbraio 2013
Pagine: 245 p., Rilegato
  • EAN: 9788834721834
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Eric Ashworth, un chimico creativo, dotato di genio imprenditoriale e con la passione per le droghe più improbabili, si risveglia in una prigione di Los Angeles, gravemente ustionato, pensando di trovarsi all'Inferno. Ha un'amnesia e non ricorda che un nome: Desiree. Purtroppo, però, non riesce a capire a chi o cosa ricollegare questo nome, e soprattutto non è in grado di ricordare nulla del suo brillante passato di produttore di droghe sintetiche per un pezzo grosso della malavita. Rilasciato su cauzione e rinchiuso in un hotel da due soldi, Eric scopre che assumendo massicce dosi di un nuovo tipo di allucinogeno può ricostruire frammenti del suo passato. Ma appena comincia a perdere il contatto con il presente, la distinzione tra verità e fantasia si sgretola, dando vita a un mondo in cui le divisioni tra amore e perdita, violenza e tenerezza, realtà e finzione sono meno percettibili di quanto dovrebbero. Grazie al lento ritorno di memoria, Eric inizierà quindi a ricordare la sua vita da chimico clandestino e criminale e la sua relazione con Desiree, la sua amante, rendendosi conto che, forse, sarebbe stato preferibile rimanere vittima della sua amnesia.

€ 6,45

€ 12,90

Risparmi € 6,45 (50%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,81 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    tom

    21/04/2016 18:24:19

    Con questo romanzo, dopo "Il manuale del contorsionista" (purtroppo per ragioni a me inspiegabili introvabile), Clevenger si conferma un autore di noir interessante e talentuoso.

  • User Icon

    iaos

    19/08/2013 22:48:32

    Lo ammetto, ho comprato questo libro per la dicitura di Chuck che campeggiava sulla copertina. Non credo però di essere il solo. Non conoscevo l'autore, nè so se ha scritto altri libri o se si tratta del suo esordio. Il fatto che Palahniuk lo abbia definito il miglior libro letto da anni mi faceva sorridere: mi incuriosiva verificare dove finisse la boutade e iniziasse la campagna pubblicitaria/sponsorizzazione. Il libro inizia confuso e potrebbe forse scoraggiare qualcuno, almeno coloro i quali giudicano i libri dalle prime 40 pagine. D'altronde il povero Eric si risveglia con la memoria in frantumi ed un solo ricordo: il nome Desiree. Considerando che la narrazione è in prima persona è logico che ci si senta un po' scaraventati nella lettura. Ma l'obiettivo immagino fosse immedesimarsi nel personaggio di Eric e certo è stato centrato. Eric pian piano inizia ricordare il suo passato da "cuoco" di metanfetamine fino all'esito finale. Se state pensando a una scopiazzata di Breaking Bad, siete fuori strada, perchè il parallelo finisce lì. La storia è ben gestita ma è la scrittura che mi ha più sorpreso. Efficace, immaginifica e drogata. Insomma, un libro che merita sicuramente acquisto e lettura. Tanto che quando l'ho terminato ho pensato che forse usare la frase di Chuck come campagna pubblicitaria potesse rivelarsi un boomerang, perchè come affermazione in effetti è un po' forte e questo è un libro che merita ben più dell'etichettatura "Chuck Palahniuk Approved". Non so se sia il miglior libro che ho letto negli ultimi anni, ma sono sicuro sia uno dei migliori.

Scrivi una recensione