La Fenice

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Keith Jarrett
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: ECM Records
  • EAN: 0602567658535

€ 31,41

€ 34,90
(-10%)

Punti Premium: 31

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 34,75 €)

Questa registrazione della straordinaria performance da solista di Keith Jarrett al Gran Teatro La Fenice di Venezia nel luglio 2006 vede Jarrett entrare in uno dei luoghi classici più famosi d’Italia e canalizzare il flusso di ispirazione per dare forma a qualche cosa di nuovo. Il risultato è una suite di otto pezzi creati spontaneamente e capaci di spaziare dal blues all’atonalità, a toccanti ballate. E’ presente il brano "The Sun Whose Rays" dall’Opera "Mikado" di Gilbert e Sullivan; mentre i bis sono il brano tradizionale “My Wild Irish Rose” (precedentemente registrato da Jarrettsu The Melody At Night With You) e lo standard senza tempo “Stella By Starlight”. Il concerto termina con una poetica versione di “Blossom” un brano di Jarrett. L’uscita di « La Fenice » coincide con il 62° Festival Internazione di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia che ha onorato, proprio quest’anno Jarrett con il Leone d’oro alla carriera. E’ la prima volta che un musicista jazz riceve questo premio, precedentemente assegnato a compositori contemporanei tra cui negli ultimi decenni, Luciano Berio, Pierre Boulez, György Kurtág, Helmut Lachenmann, Sofia Gubaidulina e Steve Reich.
Disco 1
1
Part I
2
Part Ii
3
Part Iii
4
Part Iv
5
Part V
Disco 2
1
Part Vi
2
The Sun Whose Rays
3
Part Vii
4
Part Viii
5
My Wild Irish Rose
6
Stella By Starlight
7
Blossom
  • Keith Jarrett Cover

    pianista e compositore statunitense. Dopo essersi affermato nei gruppi di Art Blakey, Charles Lloyd e Miles Davis, nel 1971 ha iniziato una fortunata carriera, per lo più nel jazz, come solista al piano e leader di importanti formazioni (gruppo con Dewey Redman, Charlie Haden e Paul Motian, quartetto con Jan Garbarek, Palle Danielsson e Jon Christensen, più di recente trio con Gary Peacock e Jack DeJohnette che si è distinto nella rivisitazione di temi "standard" del jazz, ma anche affiancandosi a organi sinfonici). È stato anche molto attivo in altri generi musicali, come esecutore-interprete (J.S. Bach, anche al clavicembalo; Händel; Šostakovic) e come compositore (cleebre il suo Köln Concert). Ha registrato con flauto, sassofono soprano, organo... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali