Topone PDP Libri
Salvato in 20 liste dei desideri
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Ferro e fuoco
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. in 3 gg lavorativi disp. in 3 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
9,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
10,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Universo Libri
9,45 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
9,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
10,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Universo Libri
9,45 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Ferro e fuoco - Omar Di Monopoli - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Ferro e fuoco Omar Di Monopoli
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Una scia di violenza investe il Gargano. Un esercito di nuovi schiavi combatte per sopravvivere in sterminate piantagioni di pomodori. Il giovane Andrej e la bella Mariehla, scelta come amante da boss, sono solo due pedine di un gioco atroce. Su tutti regna il Pellicano, signore incontrastato di questa terra. Poi arriva il fuoco, che devasta ogni cosa. Ma intanto qualcuno è riuscito a fuggire: Kazim, accusato ingiustamente dell'omicidio di Mariehla, prende un ostaggio e scappa verso il nord, mentre quattro cavalieri dell'apocalisse gli si mettono alle calcagna. Sarà la resa dei conti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
3 luglio 2008
123 p., Rilegato
9788876381034

Valutazioni e recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
(9)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Sandro Gaudia
Recensioni: 5/5

Emozionante romanzo che guarda al Sud italiano come a un palcoscenico torrido (e decisamente western) in cui pochi criminali assatanati spadroneggiano impunemente, perpetrando violenze inaudite ai danni della comunità dei più deboli. Bello, scritto magnificamente, con uno stile che è al tempo stesso barocco, sontuoso eppure splendidamente lineare... Scene di una durezza devastante contrapposte a descrizioni superbe di una natura «contaminata» dal male. E proprio come una riflessione sul Male potrebbe essere letto questo libro, scritto da un autore capace di sfruttare i canoni del «genere» per scandagliare le terribili ingiustizie di cui l'uomo si fa colpevole. Imprescindibile...

Leggi di più Leggi di meno
vans
Recensioni: 5/5

Questo autore sta operando una lenta ma inesorabile perlustrazione del disfacimento del sud che conosciamo ma che non vorremmo mai vedere. È il sud arcaico e primitivo che tanta letteratura ha alimentato ma che la violenza del nostro tempo ha ingolfato e stuprato, facendone macerie. È un sud assurdo e sublime che Di Monopoli racconta con affascinante, impietoso occhio clinico...

Leggi di più Leggi di meno
Bostik
Recensioni: 5/5

Cingalesi, turchi, nigeriani, polacchi e rumeni abitano un mondo baraccato tra gli alberi di un Gargano sommerso. La loro è una cittadinanza notturna, sorvegliata da Andrej, ultimo luogotenete di un racket delle braccia che compone in un unico marciume gerarchie e connivenze. Di giorno ci sono i pomodori: schiene spaccate e lame di sole. In Ferro e fuoco Di Monopoli racconta il male organizzato. Dopo Uomini e cani, l'opera seconda consolida le architetture gli stilemi dell'esordio, facendone un marchio di fabbrica, in cui l'impianto western, la visione cinematografica e fumettistica, la coralità dei personaggi e la ricercatezza del lessico sono gli elementi più riconoscibili e ingaggianti. Nella fittizia COlle Capurzio accade dunque che il fuoco del titolo riporti alla cronaca dell'epocale incendio di Peschici, pur essendogli stato assegnato soprattutto il compito - letterario - di divampare come l'odio vendicativo che attraversa tutto il romanzo. Dirompe in questo romanzo il tema sociale della xenofobia, ma i punti di vista che lo scrittore propone sono almeno tre: il subìto pregiudizio degli stranieri, le ragioni degli italiani e l'orgoglio serpeggiante tra le stesse etnie diverse di schiavi. Il genio di questo autore risiede soprattutto nella capacità di vedere oltre l'orizzonte lineare della trama, al di là del quale apparecchiare spazi microcosmici sorprendenti. Contribuisce alla grandezza di questo libro l'adozione di una lingua barocca e dialettale, densa di efficaci figure retoriche (particolarmente bella la triade dei verbi usati per descrivere l'approdo dello sguardo: ammainare, ammarare, ormeggiare!)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Omar Di Monopoli

1971, Bologna

Omar Di Monopoli, classe 1971, è uno scrittore italiano. Dopo aver lavorato per un decennio come redattore e grafico all'interno di numerose piccole realtà editoriali del Salento, si è affacciato nel panorama culturale nazionale nel 2007 entrando a far parte del catalogo di autori delle edizioni milanesi ISBN.Il suo primo romanzo è stato Uomini e cani (ISBN, 2007), seguito, l'anno successivo, da Ferro e fuoco (ISBN, 2008), una storia corale ambientata tra i nuovi schiavi della raccolta nei campi dello sperone del Gargano. Nel 2010 per la medesima casa editrice è uscito La legge di Fonzi, terzo capitolo di questa ideale trilogia neo-western che narra di vicende ambientate in un paesino fittizio del brindisino stretto tra le maglie della Sacra Corona Unita. Nel...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore