Finestre alte. Testo inglese a fronte

Philip Larkin

Curatore: E. Testa
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2002
In commercio dal: 16 aprile 2002
Pagine: 73 p.
  • EAN: 9788806149796
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Dall'incontro fra sensibilità congeniali nasce questa traduzione della quarta raccolta poetica di Philip Larkin, pubblicata per la prima volta nel 1974. "Finestre alte" mette in scena il "carattere ordinario dell'esistenza" scrive Enrico Testa nella prefazione, attraverso "l'analisi del quotidiano e dei suoi minimi dettagli". In uno stile antiretorico si susseguono amare riflessioni sull'esistenza e ritratti d'ambiente allestiti con procedure narrative, motivi personali e accensioni liriche innescate da occasioni di confronto con la natura.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto Agostini

    24/05/2016 14:06:52

    Voto altissimo, giochiamo con le sue "finestre alte". Altissimo perché il pessimismo di questo poeta è così ottimistico, conciliatore dei due opposti, vivere e morire, che oggi che in questa società "virtuale" il secondo termine dell'endiadi pare così sciocco,vacuo e vanitoso (si applaude ai funerali, si lanciano palloncini in cielo, si dice "arrivederci" al defunto come a un tè o a una partita di calcio), non siamo più spaventati dall'essere e poi finire, ma dal vuoto che trascorre fra questi opposti. Io sento Larkin "montaliano", mi spiace che siano così poche le sue traduzioni - credo questa einaudiana l'unica finora disponibile - perché come nel nostro sommo poeta del Novecento il mistero non è il misterioso, ma il quotidiano, e gli ossi sono di seppia, sul bagnasciuga.

  • User Icon

    Daniele

    25/02/2015 07:09:34

    Un monito a chi pensi che scrivere poesia possa essere alla portata di tutti. Leggete "Finestre alte", "Sabato di fiera" o "L'esplosione", che chiude la raccolta. Poi, provate a imitare Larkin.

  • User Icon

    alfonso

    11/04/2012 12:41:00

    Philip Larkin è un grande.

Scrivi una recensione