Il fiume e la montagna

Artisti: Yuan Deng
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Felmay
Data di pubblicazione: 11 settembre 2015
  • EAN: 0885016822521
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,92

€ 15,90

Risparmi € 3,98 (25%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Il programma del CD comprende brani classici della tradizione cinese, presentati in versione per solo gu zheng, con un repertorio che spazia dai tipici brani impressionistici della musica classica cinese, ispirati da fenomeni naturali e/o da scene di vita quotidiana, fino a trascinanti suite tratte dai repertori della musica folk delle minoranze etniche del Paese. Come Dance of the Yao People che illustra lo spirito proprio delle comunità rurali di tutto il mondo mentre celebra con canti e danze un universale inno alla vita. Il gu zheng (anticamente zheng), In base alla classificazione degli strumenti musicali ampiamente in uso oggi, è una cetra, vale a dire uno strumento costituito esclusivamente da una cassa di risonanza piatta e corde. Le cetre da tavolo sono molto comuni e ampiamente diffuse nelle culture musicali nell’Asia orientale, in un’area che comprende Cina, Corea e Giappone e si tratta di strumenti molto simili fra loro. Fra le varie ricordiamo oltre al gu zheng cinese, noto anche semplicemente come zheng, il gayageum coreano e il koto giapponese, tutti con caratteristiche comuni. Il modello standard è costituito da ponti mobili e corde che vengono pizzicate con le dita della mano destra. Le dimensioni dello zheng variano dai 120 a 170 cm di lunghezza, i ponticelli sono mobili e vengono spostati per variare l’accordatura dello strumento. Le corde che originariamente erano di seta, oggi sono più comunemente in acciaio e nylon. Dalla metà del ventesimo secolo si è iniziato a fabbricare strumenti con 18, 21 e 25 corde, ma la versione a 21 corde resta la più comunemente usata. Le corde vuote sono accordate in scala pentatonica semitonale, pertanto lo strumento a 21 corde ha quattro ottave complete. Nella tecnica tradizionale, solo la mano destra dell'esecutore pizzicava le corde, mentre la mano sinistra veniva utilizzata per applicare pressione e rilasciare le corde cambiando l’altezza del suono e producendo il vibrato e altre sonorità simili, mentre nella tecnica contemporanea anche la mano sinistra può pizzicare le corde. Il gu zheng ha una storia di oltre 2500 anni. Antiche leggende cinesi e testi letterari frequentemente attribuiscono a personaggi famosi o a figure mitiche l’invenzione di questo strumento. Concerti di zheng sono documentati nel Shiji (Registro della storia) il più antico testo ufficiale cinese risalente al terzo secolo AC. YUANG DENG è nata in Cina dove ha iniziato lo studio del suo strumento all’età di sei anni conseguendo il più alto diploma per musicisti non professionisti. Dopo il diploma si è laureata in ingegneria in Italia dove si è trasferita e ora risiede. Negli ultimi anni ha svolto un’attività concertistica sia in Italia che in Cina.
Disco 1
  • 1 Dance of the Yao People
  • 2 High mountains and flowing water
  • 3 Heroic Little Sisters on the Prairie
  • 4 Fisherman's Song At Dusk
  • 5 Spring Dawn in the Snowy Mountains
  • 6 The blooming shandandan flowers shine bright red
  • 7 Longing for Normal
  • 8 The Song of Mulberry Field of Qin
  • 9 Four Sections Silk Brocade