La foresta dei pigmei

Isabel Allende

Traduttore: E. Liverani
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 189 p., Brossura
  • EAN: 9788807818974
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 3,20

€ 8,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Barbara

    24/07/2017 07:10:17

    3° libro della trilogia pensata da Isabel Allende per i lettori giovani. Risulta però godibile anche per lettori più adulti che credono ancora che la magia nel mondo possa ancora esserci. Scorrevole, avventuroso e mai noioso: mi è piaciuto.

  • User Icon

    nihil

    13/08/2015 18:52:45

    Frana di una ex buona scrittrice. Un incrocio tra un libro per ragazzi, senza molte doti e uno scritto per fare cassetta. Libro banale, troppe parole per non dire nulla.! Una delusione.

  • User Icon

    Valerio

    13/09/2008 11:34:38

    Il libro, come tutta la trilogia è ben fatto e merita un voto alto; sono critico con chi da il voto basso solo perchè da Isabel Allende si attendeva di più: certo, non è "La casa degli spiriti", ma ogni signolo libro va valutato a sè stante, soprattutto se di genere completamente diverso come questi tre. Consiglio comunque di leggere "La somma dei giorni" dove la Allende spiega e racconta la scrittura di tutti i suoi libri, tra cui anche questa trilogia.

  • User Icon

    antonella

    20/05/2008 12:13:27

    Sono costretta ad esprimermi diversamente, rispetto ai primi due libri della trilogia, perchè questo racconto non decolla, sembra scritto in fretta da una Isabel che ha ormai esaurito la vena. Si legge con altrettanta fretta, con leggerezza e poca emozione, obbligatorio solamente per chi ha già letto gli altri due.

  • User Icon

    Andrea

    22/03/2008 20:14:14

    Un libro molto bello anche questo, che merita di essere letto. L'ultima avventura in compagnia di Aquila e Giaguaro. Unica pecca: il finale è troppo affrettato!

  • User Icon

    A. F. Rosanova

    25/06/2007 12:02:50

    Stupendo, magnifico, bellissimo!!!!! La Allende ha superato sé stessa: il modo di raccontare è suberbo, dettagliato e non ripetitvio, la propirietà di linguaggio è altissima, la trama ottima e i personaggi mitici; inoltre è anche un romanzo molto profondo che mi ha aiutato parecchio nello stilare il mio!!!!!!!! Grazie Ally!!!!!!!!

  • User Icon

    Eugenio

    19/01/2007 13:30:09

    senza stile, nè pathos. un qualunque libretto da spiaggia come c ene sn tanti altri. evidentemente allende aveva bisogno di un pò di soldi, allora s'è inventata sta robetta.

  • User Icon

    Eugenio

    19/01/2007 13:28:58

    senza stile, nè pathos. un qualunque libretto da spiaggia come c ene sn tanti altri. evidentemente allende aveva bisogno di un pò di soldi, allora s'è inventata sta robetta.

  • User Icon

    Userkiss

    25/09/2006 17:57:11

    Non c'è che dire proprio dei gran bei libri, mi hanno fatto per pochi giorni sognare e volare assieme a questi piccoli ma grandi personaggi... una piccola pecca.... troppo corto.....non avrei mai voluto che finissse

  • User Icon

    Gioia

    09/04/2006 15:08:41

    è un libro avvincente, che ti fa sognare. non ho letto ancora gli altri due, ma il terzo promette bene. non vedo l'ora di leggerli. ringrazio una mia amica per avermelo fatto conoscere.

  • User Icon

    Francesco

    21/02/2006 12:23:46

    Molto, ma molto bello. Spero vivamente che le avventure di Aquila e Giaguaro, continuino ancora!

  • User Icon

    moonshadow

    06/09/2005 02:23:52

    Un libro per ragazzi che difficilmente puo' non piacere. Senz'altro da leggere (dopo gli altri due della trilogia).

  • User Icon

    giacomo

    30/08/2005 16:05:45

    dopo aver letto gli altri due libri della trilogia (uno più bello dell' altro) mi sarei aspettato di trovare in questo una storia fantastica ...ma invece non è andata così infatti sono rimasto molto deluso di questo libro molto breve, poco avvincente e intrigante.

  • User Icon

    giulia

    01/08/2005 14:31:24

    Ma la Allende aveva la scadenza con l'editor? Molto affrettato con vicende lasciate in sospeso e non ben sviluppate. Il peggiore della trilogia, comunque da leggere per completarla.

  • User Icon

    Davide

    23/05/2005 18:37:52

    Non sono d'accordo con chi lo definisce una storia di Paperinik. E' una vicenda assolutamente originale, che ci fa vivere la storia di un popolo perseguitato e di due ragazzi coraggiosi. Originale anche l'idea dei tre mostri che si identificano in una persona sola! Comunque resto dell'idea che il più bello è il secondo.

  • User Icon

    antonioooo

    16/05/2005 20:52:19

    bellissimo, l'unica cosa brutta ke finisce trooooppo presto

  • User Icon

    alessia

    10/05/2005 16:06:45

    Un bel libro...certo non è un capolavoro artistico e, come gli altri due non arriva ai massimi livelli di Allende...una storia per ragazzi ma molto piacevole anche per gli adulti, Allende sorprende anche in questo nuovo genere...

  • User Icon

    ramarrafeffe

    17/04/2005 13:37:01

    molto bello, ma mi ha colpito di più il primo dei tre...forse perkè il primo di una serie di libri è sempre il più bello! cmq sono d'accordo che nel finale non è stata ben kiarita la situazione tra Alex e Nadia: speravo ci fosse un bacio!!! PS: troppo tenera Borobà!

  • User Icon

    Linda

    21/02/2005 16:48:57

    Io non capisco, il libro parte stupendamente, pone tutti gli elementi per quello che poteva essere un grande romanzo:il mostro misterioso, l'amicizia che si trasforma in amore, il popolo dei pigmei(di cui ci si interessa troppo poco,a parere mio,non solo nel libro)...e poi nella seconda metà del libro si lascia cadere tutto: il terribile mostro a tre teste è la stessa persona(uff!)e la sconfiggono con una facilità inadeguata per il contesto delineato. E poi, fra Nadia e Alexander, come finisce?? Insomma, manca una conclusione, il terzo libro che avrebbe dovuto essere "unificatore" di tutta la trilogia lascia cadere le cose più importanti! Sembra quasi che l'autrice abbia cominciato a scrivere il libro in tutta tranquillità(all'inizio ci fa assumere addirittura il punto di vista di un elefantino) ma poi abbia dovuto finirlo in fretta e furia per qualche motivo. Mi dispiace, perchè i primi due sono dei veri capolavori.

  • User Icon

    *Jessy*

    15/02/2005 16:24:07

    carino ma credo che è meno coinvolgente dei primi due

Vedi tutte le 37 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione