Funk for Life

Artisti: Nils Landgren
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: ACT
Data di pubblicazione: 1 febbraio 2010
  • EAN: 0614427950024
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 17,90

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Funk For Life è il nuovo album della nota Funk Unit capitanata dal trombonista e cantante Nils Landgren. Vera stella del jazz europeo, Landgren dimostra con questo album come a volte non solo la musica possa allietare la nostra vita, ma possa anche aiutarci a migliorare quella degli altri. Infatti 1 € per ogni copia venduta di questo album sarà devoluto alla organizzazione umanitaria Médecins Sans Frontières (Medici Senza Frontiere) per un progetto a Kibera (Nairobi), una delle baraccopoli più grandi dell'Africa. Il progetto Funk For Life si impegna a rendere la musica un elemento importante dell'educazione dei bambini. «Tutto è iniziato con un'idea che mi è venuta dopo aver ricevuto una lettera. Era stata inviata dal Darfur, in Sudan, dove il mio figlioccio Anders Giesecke lavorava come medico di Médecins Sans Frontières (MSF). Anders aveva scritto, tra le altre cose, che anche se le condizioni generali erano terribili, con migliaia di persone che fuggivano dalle loro case lasciando tutto in cerca di un rifugio nei campi di MSF, c'era un altro aspetto ed era la totale mancanza di qualcosa di significativo da fare nei campi, specialmente per i bambini, di qualsiasi età. Ci potrà essere qualcosa da mangiare e forse anche un posto per dormire in una tenda, ma oltre a questo, cosa c'è da fare? Ne ho parlato con mia moglie e siamo giunti alla conclusione che forse la musica poteva fare la differenza. In quel periodo, era l'Ottobre del 2008, stavamo facendo un concerto di beneficenza per MSF in Svezia con la Funk Unit, quindi è stato abbastanza naturale per me parlare con Dan Sermand, direttore generale di MSF in Svezia riguardo la mia idea. MSF è, a mio parere, l'organizzazione da sostenere e ho già avuto qualche esperienza di lavoro con MSF quando l'organizzazione era appena nata in Svezia, circa 15 anni fa. Dan ha immediatamente iniziato i contatti con le sedi centrali a Ginevra e Bruxelles, e grazie a lui, l’idea si è trasformata in realtà in meno di un anno. L'idea che ha proposto è stata quella di visitare le baraccopoli urbane di Kibera, a Nairobi, dove manca praticamente tutto. C’è soprattutto l’esigenza per bambini di tutte le età di ottenere qualcosa di più dalla loro vita piuttosto che il solo cercare di sopravvivere alla giornata. Kibera è probabilmente la più grande baraccopoli dell'Africa, con quasi un milione di persone che vivono su una superficie di 2,8 chilometri quadrati in condizioni disagiate, senza approvvigionamento idrico, scarsa energia elettrica e impossibilità nel mantenere qualsiasi tipo di norme igieniche. Tuttavia, le persone stanno veramente cercando di costruire una vita lì, con ciò che hanno e con quello che possono eventualmente ottenere...Io credo che la magia della musica sia la cosa migliore che si può dare a chiunque, quindi perché non rendere la musica un modo per i ragazzi di Kibera di uscire dalla loro situazione?» Da lì è nato un progetto di sensibilizzazione e di beneficenza a supporto dell’organizzazione Médecins Sans Frontières, un progetto che ha portato l’intera Funk Unit a Kibera per molteplici concerti e per portare a tre scuole gli strumenti offerti dalla sede svedese della Yamaha. È solo l’inizio ed è solo un piccolo passo ma, per usare le parole dello stesso Landgren «Ogni bambino ha del fuoco dentro di sé – c’è solo bisogno di qualcuno che lo accenda ».