Traduttore: M. Nati
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2006
Pagine: 367 p., Brossura
  • EAN: 9788834712177

17° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

L'uomo comune è definitivamente ridotto al rango di numero, inesorabilmente schiacciato dalla necessità di produrre per un nuovo ordine mondiale in cui pochi comandano e dispongono a loro piacimento dei destini di persone e nazioni. Nessuno possiede nulla, tutto viene affittato, compresi piatti e posate. La tecnologia e la genetica hanno fatto passi da gigante, ma non a beneficio del genere umano. I problemi razziali sono solo apparentemente superati, le differenze sociali accresciute, l'avidità di potere portata a livelli parossistici. Se l'individuo perde il lavoro diventa inutile ed è destinato a un'esistenza precaria e aberrante in immensi alloggi sotterranei. I processi si svolgono di fronte a un computer che è nello stesso tempo accusatore e giuria, e la condanna significa la perdita di ogni diritto civile, in carceri ipertecnologiche dove si mettono in atto pratiche disumane. In una commistione tra cyberpunk, mordente cronaca della società e la prefigurazione di un mondo sul modello di Matrix, l'autore porta alla vita celebrità, lavoratori, leader, vittime, tecnocrati, ladri, oppressori e rivoluzionari che popolano un glorioso incubo americano che si trova appena dietro l'angolo: Futureland.

€ 7,50

€ 15,00

Risparmi € 7,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 6,75 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    26/10/2018 05:44:19

    Una serie di racconti che più vai avanti più ti coinvolgono dentro un futuro ben architettato. Ottimo livello di fantascienza connotata da temi profondi come il razzismo, il ruolo delle donne senza essere mai scontato. Affascinante! Leggerò sicuramente altri suoi libri.

  • User Icon

    roberto

    08/10/2018 10:23:43

    Non conoscevo questo autore che pare sia apprezzato per una serie di romanzi noir in stile Ellroy. Questi racconti di SF sono davvero un ottimo lavoro: stile efficace, personaggi affascinanti - ripresi come filo conduttore di tutti i racconti - una ambientazione futura terrificante, dove gli uomini di tutte le razze sono trasformati in schiavi del lavoro, per molti aspetti credibile in modo inquietante. Essendo scritto da un nero, presenta un "taglio" fortemente etnico che lo rende ancora piu' interessante.

  • User Icon

    Fantabilio

    15/05/2018 08:38:38

    Da leggere per gli amanti della fantascienza

Scrivi una recensione