Genius + Soul = Jazz (180 gr.)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Ray Charles
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Jazz Images
  • EAN: 8437016248270
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 15,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 15,90 €)

Il fotografo francese Jean-Pierre Leloir (1931-2010) ha catturato alcune delle immagini più iconiche della vita del jazz in Francia durante gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta. Questa collezione, in edizione limitata, raccoglie alcuni dei migliori album della storia del jazz arricchiti dalle splendide e inedite fotografie di Leloir che ne ritraggono i rispettivi autori. Nato il 23 Settembre 1930 ad Albany, Georgia, Ray Charles è stato descritto come il “padre della Soul Music”. Nato in una famiglia povera, Ray Charles iniziò a perdere al vista a causa di un glaucoma, diventando completamente cieco all’età di 6 anni. Ray studiò composizione e imparò a suonare diversi strumenti presso la St. Augustine School for the Deaf and the Blind. Lavorò come musicista in Florida prima di trasferirsi a Seattle nel 1947, anno in cui pubblicò il suo primo album. Ben presto Ray divenne famoso per la sua voce straordinaria e per il stile unico che caratterizzava ogni suo progetto musicale. Registrato nel 1960, “Genius + Soul = Jazz” (Impulse AS2) rappresenta una delle migliori registrazioni di Ray Charles di quel periodo della sua carriera. Gli arrangiamenti dei brani sono stati curati da due dei più celebri arrangiatori della storia del jazz: Ralph Burns (A2, A4, B2, B3, B5) e Quincy Jones (A1, A3, A5, B1, B4). Queste registrazioni vedono inoltre la partecipazione di importanti solisti jazz come Clark Terry, Thad Jones, Al Grey, Urbie Green, Budd Johnson e Roy Haynes tra gli altri.
  • Ray Charles Cover

    Propr. Raymond Robinson Charles. Cantante statunitense. Cieco, suonava pianoforte, organo e sax alto. Interpretò blues, poi si orientò verso la soul music, mescolando il blues e il gospel, ma registrò anche con noti jazzisti. Approfondisci
Note legali