Editore: Neri Pozza
Collana: Bloom
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 24 giugno 2010
Pagine: 487 p., Brossura
  • EAN: 9788854504202
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marta80

    11/08/2016 18:29:42

    Non mi è piaciuto. L'idea di partenza poteva essere anche originale, ma ho trovato la narrazione lenta, noiosa e insulsa per più della metà del romanzo. Ho impiegato una vita a leggerlo nonostante la scrittura molto semplice, proprio per lo scarso appeal della storia. Dalla fase dei30-40 anni dei protagonisti un po' migliora, ma il mio giudizio è rimasto sostanzialmente negativo.

  • User Icon

    Valentina

    13/05/2015 18:38:50

    Bellissimo! Uno dei migliori libri che abbia mai letto, non riuscivo a smettere di leggere. E' una storia particolare, con un finale che ti lascia a bocca aperta. Lo trovo perfetto in tutto. Poi mi piace molto questa idea di scrivere di anno in anno sempre il 15. Super mega consigliato!

  • User Icon

    vale

    25/01/2015 22:19:20

    Originale la modalità di descrivere un'amicizia che vuole tempo per diventare amore. Per contro sono troppe le quasi 500 pagine (ne bastavano la metà) e poco approfonditi i dialoghi e le descrizioni dei sentimenti come ci si aspetterebbe.

  • User Icon

    tom

    29/06/2014 23:20:39

    Ho comprato il libro dietro entusiasta consiglio di vari amici/e. E' per questo che ho proseguito la lettura dopo le pagine iniziali che trovavo insulse e banali con personaggi finti e stereotipati. Devo ammettere di non essermene pentita xché poi la narrazione acquista ritmo ed ironia soprattutto nella descrizione di Emma e Dexter 30-40enni che rispecchia bene la ns generazione e alla fine si capisce il senso delle date. Certo non un capolavoro ma neanche il solito libro d'amore.

  • User Icon

    lorenza

    30/03/2014 18:50:06

    Scorrevole,ma sessista e ipocrita.Lei,con la sindrome della crocerossina,donna zerbino,lui il vero idiota medio.La storia di due persone,quindi,senz'altro fatte l'uno per l'altra;questo rende credibile il narrato,ma a me questo romanzo è risultato ridicolo(ho proprio riso e scosso la testa tutta la lettura in segno di compatimento)..non lo consiglio proprio.

  • User Icon

    Cristina

    23/12/2013 10:35:01

    Non mi sento di dire che è un libro noioso, anzi, l'idea di scrivere sempre di un giorno in particolare l'ho trovata originale...ma obbiettivamente che messaggio ha trasmesso l'autore? Che personaggi tristi e patetici ci ha raccontato? Dexter bocciato in pieno, Emma a sprazzi...mi spiace, ma se invece di un voto avessi dovuto assegnare un colore a questo libro avrei detto grigio..come Londra quando cade la sua tipica pioggia calda e oleosa.

  • User Icon

    SHEILA

    10/10/2013 14:04:59

    I libri che parlano d'amore non mi fanno impazzire e sono sempre pronta a scartarli...questo invece, non so il perchè, mi ha coinvolto fin dal titolo. Le mie pretese erano molto alte e devo dire che in questo libro ho trovato di tutto. Dal ridere al piangere. Ottimo Nicholls e ottimi Dex e Emm. Lo consiglio alla grande!!!

  • User Icon

    Alce67

    17/06/2013 16:06:21

    David Nicholls descrive bene la mia generazione (vedi quel 67 nel nickname) conoscendone le dinamiche e usandone il linguaggio. Ci si ritrova facilmente in questo libro divertente e dolce-amaro. Molto "quattro matrimoni e un funerale", evento luttuoso compreso. Qualche sentimentalismo di troppo in questo eterno legame a distanza tra due persone così diverse; ma la storia scorre via bene e i personaggi sono accattivanti. Molto piacevole.

  • User Icon

    Sonia

    05/04/2013 15:04:40

    Bello, bello, bello. Non posso che dire che mi ha colpito sin dall'inizio e il finale mi ha lasciato senza parole. E' così ben scritto che non ci si può non innamorare di Em e Dex!!!! A chi crede nell'amore non può non leggere questo libro. Ora vediamo il film ma come capita sempre il libro sarà mille volte meglio...

  • User Icon

    Giulia

    23/03/2013 19:50:18

    Ho amato lo stile dello scrittore, che mi ha intrigata al punto di volerlo leggere tutto d'un fiato. La storia può essere considerata un po' banale, per certi versi, ma io la trovo incredibilmente travolgente e dolce. La storia di due ragazzi che, nonostante le separazioni, il non vedersi mai ed altri problemi, rimangono sempre l'uno il punto di riferimento dell'altro. Alcuni dicono che la trama presenti vari cliché, però c'è da dire che non è affatto spiegata in modo ripetitivo o già visto: lo scrittore è riuscito a scrivere suscitando emozioni meravigliose, e sono rimasta veramente soddisfatta di questa lettura. E' diventato uno dei miei libri preferiti.

  • User Icon

    Enzo

    22/03/2013 14:58:09

    Abbastanza originale la trama, ma effettivamente un pò troppo stiracchiati certi punti che, alla lunga, risultano dar noia. E' originale e piacevole il modo che ha l'autore di scrivere. Il finale sembra forzato. Insomma: sembra fatto apposta per dare il colpo di scena e lasciare a bocca aperta. Non ce ne era biogno a mio avviso. Sarebbe stato assai più interessante, invece, approfoindire i due personaggi proprio quando si sono finalmente uniti, dopo che il lettore ha passato tutto il libro a sorbirsi ogni singolo battito di ciglia dei die protagonisti.

  • User Icon

    alessandra

    31/01/2013 10:38:46

    Comprato su una bancarella a 3Euro dopo aver visto il film su Sky. Si fa leggere ma è troppo lungo, troppe parti inutili ( forse doveva arrivare a over 400 pagine per esser pubblicato?) e altri argomenti lasciati cadere. Sembra scritto giusto per fare un film, quindiuna via di mezzo fra libro e sceneggiatura... il finale tragico è la ciliegina sulla torta. La conferma la troviamo nel fatto che l'autore nasce come attore e ha curato lui la regia dell'adattamento cinematografico. per fortuna ho speso 3Euro

  • User Icon

    MIKI

    02/01/2013 21:15:55

    Descrizione di 2 vite, nelle quali ci si riconosce del tutto o per poco; ma perché la fine tragica? Per dare peso reale alle 400 e più pagine? Mah... Piacevolezza dello stile, che forse in traduzione non rende tutto esattamente come dovrebbe, ma per il resto....

  • User Icon

    Manuela

    02/01/2013 18:45:33

    Un romanzo banale e noioso, l'ho trovato un po' meglio solo verso la fine (e ho detto tutto). E' il classico caso di romanzo ultrapubblicizzato che non è poi all'altezza della fama. Non lo consiglio.

  • User Icon

    Francesca

    11/12/2012 12:41:41

    Bello, semplice ma al tempo stesso originale nella trama si legge tutto d'un fiato fino al colpo di scena finale che mi ha lasciata un po' spiazzata, ma che forse me lo ha fatto apprezzare ancora di più. E' il primo libro di Nicholls che leggo, ma devo dire che mi ha letteralmente conquistata per il modo in cui sa affrontare i sentimenti.

  • User Icon

    Beatrice

    24/11/2012 23:09:07

    Noia! La storia di per sé è apprezzabile, e lo è anche la modalità di strutturazione del romanzo, ma ciò che rende il tutto illeggibile è il fatto che l'autore si dilunga troppo e ha reso questa storia estremamente lunga, lenta, interminabile! In una parola: NOIOSO!

  • User Icon

    giorgia

    21/11/2012 20:37:27

    Intelligente, brillante, ironico, malinconico...Parla di attese, speranze, disillusioni, amore ed amicizia , errori, insomma di vita. La vita di Dex ed Em ai quali non puoi fare a meno di affezionarti, pagina dopo pagina...da leggere.

  • User Icon

    dile_70

    06/11/2012 15:07:32

    Non mi ha coinvolto per niente, la storia banale e piuttosto insulsa. Sinceramente non capisco tutti questi voti alti!

  • User Icon

    Annarita

    30/10/2012 00:00:04

    Una piacevole lettura, assolutamente godibile. E' la storia di un amore giovane che non ha il coraggio né la maturità di affermarsi per quello che è. Emma e Dext, due giovani del tempo attuale, spaventati dal futuro e dalle responsabilità dell'età adulta, avranno bisogno di percorrere le loro personalissime strade e di perdersi, ciascuno a modo suo, prima di ritrovarsi e scegliersi profondamente, finalmente capaci di vivere la vita pienamente e consapevolmente. E' una bella storia d'amore, autentica e fresca e raccontata in maniera semplice ed efficace con uno stile originale, divertente e vivace.

  • User Icon

    cristina

    22/10/2012 13:47:39

    Difficile da portare avanti, l'ho letto con sforzo non perche' la trama sia complessa, ma non mi ha coinvolto per niente, mi ci sono volute settimane per finirlo, era quasi un dovere. Il finale poi mi ha spiazzato...ma daiiii tutta sta manfrina e poi??? doveva per forza scegliere un finale plateale? chissa' forse era meglio uno scontato, era piu' prevedibile vista tutta la trama e lo svolgimento della storia. Chissa' magari il film in quest'occasione non sara' poi cosi inguardabile.

Vedi tutte le 153 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Lui è Dexter Mayhew, bello, ricco e irriverente. È il prototipo di una nuova razza di homo britannicus: metropolitano, per nulla imbarazzato dalla propria mascolinità, dalla libidine, dalla predilezione per le macchine sportive, i grossi orologi in titanio e i braccialetti da truzzo. Se non avesse il sorriso più luminoso e sfrontato del mondo sarebbe un insopportabile uomo di successo. Ma Dex è molte altre cose, prima di essere un presentatore televisivo di programmi giovanilistici con un finto accento cockney, Dex è un romantico, adorabile, imbecille.
Emma Morley sa di non essere una bellezza, malgrado l’opinione di molti suoi amici. Ha lasciato il suo paesino in periferia per studiare a Edimburgo, dove ha preso una laurea in Lettere e drammaturgia e un dottorato in pedagogia con il massimo dei voti. Ha una mente brillante e una raffica di risposte sagaci buone per ogni occasione, ma questo non le impedisce di rovinarsi l’umore lavorando in un ristorante messicano sei giorni su sette e dividendo l’appartamento, un bugigattolo senza finestre, con la famigerata Tilly Killick, usa a lasciare i suoi enormi reggiseni a mollo nel lavandino della cucina.
Dex pensa che in fondo Emma lo faccia apposta a vivere male, perché la malinconia aiuta la sua creatività e le fa comporre poesie, sonetti, pièce teatrali, romanzi gialli e d’appendice, sceneggiature televisive, sempre più pregnanti e intelligenti. In realtà Emma è solo parzialmente “sfigata”, nei momenti di buona si sente invece come la protagonista di un romanzo di Muriel Spark: indipendente, sveglia, intellettuale, intimamente romantica.
Il loro amore inizia e finisce in un giorno, il 15 luglio 1988, su un letto a una piazza di Edimburgo, dove passano tutto il giorno dopo la laurea a parlare e coccolarsi. Lei, guardando la pelle di lui abbranzata e lucida in controluce, ha pensato subito a un aggettivo: “fascinoso”; lui, quando lei si è alzata per andare in bagno ha pensato che tutto, nella sua stanza, ostenta un punto di vista imprescindibile, come un manifesto. Aveva conosciuto moltissime ragazze come lei, belle e individualiste, ma nessuna di loro gli aveva mai dato l’impressione di esserne seccata, e soprattutto nessuna di loro aveva mai osato sbattergli in faccia la pura verità. Quello, aveva pensato Dexter alla fine, era un amore troppo difficile per due ragazzi di vent’anni, così lo aveva lasciato sfumare tra chiacchiere e vino. Poi era arrivato il lavoro a Londra di Emma e i viaggi intorno al mondo di Dexter; i successi e le delusioni; improbabili ragazze presentate a genitori borghesi e uomini impacciati conosciuti in posti surreali, le prime pastiglie di ecstasy e i litri di vodka all’arancia. Lui era finito a lavorare in tv, lei aveva avuto un posto da insegnante. A parte quel giorno ormai lontano, potevano considerarsi amici.
Il 15 luglio di ogni anno il giorno di St. Swithin (una ricorrenza che in Gran Bretagna è legata a un proverbio sul tempo) le vite di Dex ed Em in qualche modo si incrociano. Può capitare di vedersi per cena e raccontarsi le miserie e le conquiste dell'anno passato, oppure di ritrovarsi su un traghetto che punta a un’isola del Mar Egeo. Possono litigare, rincorrersi, lasciare un messaggio a una stupida segreteria telefonica, fino a diventare adulti. Ogni volta, per un istante, si spingono a pensare: “potrebbe essere la persona giusta”, ma poi ricacciano il pensiero in fondo al cuore, perché Dex ed Em sono troppo innamorati per deludersi.
Usando l’espediente del racconto di un singolo giorno dell’anno, David Nicholls scrive un romanzo che ha tutti gli ingredienti della commedia brillante alla Nick Hornby e sceglie due grandi protagonisti decadenti, terribilmente reali, di cui si inizia a sentire la mancanza appena girata l’ultima, commovente, pagina.