Editore: Fanucci
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 18 marzo 2009
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788834714775
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

È il 1934. Come in tutto il Paese, anche Aliceville è stretta nella morsa della crisi economica. Ma Jim e sua madre, e i tre zii che si dividono il ruolo di padre del ragazzo da quando la donna è rimasta vedova, dieci anni prima, non sono tipi da rassegnarsi alla sofferenza. In una prosa a tratti lirica, Earley conduce il suo protagonista nel difficile cammino che è la crescita personale e la presa di coscienza della propria identità, in un susseguirsi di aneddoti, come il racconto della tragica storia che ha dato il nome ad Aliceville, avventure, come un viaggio con uno zio che si trasforma in una lezione sulla transitorietà dell'esistenza umana, una gara sull'albero della cuccagna in un luna park che fa vedere a Jim in una nuova luce la sofferenza del suo migliore amico malato di poliomielite, e l'arrivo della corrente elettrica in città proprio il giorno della vigilia di Natale.

€ 8,00

€ 16,00

Risparmi € 8,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 16,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 7,20 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maria Tassoni

    11/01/2011 15:49:20

    L'America degli anni '20 raccontata in modo limpido attraverso gli occhi di un ragazzino. Una storia ruvida ma commovente sul sottile confine tra l'infanzia e l'adolescenza.

  • User Icon

    M.Gabriella

    23/06/2009 19:51:46

    Ritratto limpido e delicato di un mondo ormai perduto, fatto di valori semplici e fondamentali, costruito sulla rettitudine degli affetti elementari: onestà, fedeltà, memoria, dolore, attenzione- cioè amore. Il piccolo Jim cresce e matura nella consapevolezza di questi valori, apprendendo a poco a poco a definirli in se stesso; apprendimento che incrocia, inevitabilmente, anche l'esperienza del dolore. E' così che il giovane Jim, infine, si affaccerà appena a contemplare lo smisurato orizzonte del mondo oltre il confine del proprio piccolo mondo. Scrittura sobria, cristallina, con momenti di autentico struggimento.

Scrivi una recensione