Giovinezza a Vienna. Autobiografia

Arthur Schnitzler

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: A. Di Donna
Curatore: T. Nickl, H. Schnitzler
Editore: SE
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2007
Pagine: 321 p., Brossura
  • EAN: 9788877106940
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 12,42

€ 23,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questa è l'autobiografia che copre gli anni giovanili di Arthur Schnitzler, dal 1862 al 1889. Redatta tra il 1918 e il 1919, essa è uscita postuma per volontà dell'autore. Nella postfazione al libro, Friedrich Torberg scrive di queste memorie: "La loro forza persuasiva suscita tanta più meraviglia in quanto si tratta in modo evidente e inequivocabile di note frammentarie; esse giungono solo fino al ventisettesimo anno di vita dell'autore, ossia fino al periodo che immediatamente precede gli inizi veri e propri della sua carriera letteraria. Ci si può consolare pensando che il poeta Arthur Schnitzler nasce quando si è concluso lo sviluppo dell'uomo Arthur Schnitzler, e si può supporre che egli volle innanzitutto sincerarsi del patrimonio umano in suo possesso, prima di giudicare legittimo richiamare l'attenzione del pubblico sull'espressione letteraria di tale patrimonio. Nella sua opera nulla trapela del presuntuoso egocentrismo di sentimenti e di sensibilità precoci, nulla dell'appassionata e costante attenzione, querula o entusiastica, per la sfera intima dell'esperienza puberale. Mai riesce ad insinuarsi il malevolo sospetto che Schnitzler abbia cercato esperienze per "sfruttarle" in sede letteraria, mai egli fa in modo che la sua sfera emozionale divenga incentivo del lavoro letterario."
2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    AdrianaT.

    18/09/2018 08:16:00

    Snob e vanitoso. Fastidioso, parecchio, frivolo e superficiale tanto da farmi passare la voglia che avevo, prima di leggere l'autobiografia, dei sui scritti più famosi. La Vienna nel titolo mi attraeva, e anche la sua vita. Ho pensato che chi aveva scritto 'Doppio sogno', non poteva essere un pomposo e viziato ragazzetto dalla vita insignificante; magari ha recuperato in maturità, chissà... Mah!, Schnitzler non è Zweig, purtroppo, e questa vita, per quello che racconta dei suoi anni di formazione e per com'è scritta, è meglio dimenticarla; si salva solo Vienna... e la copertina.

  • Arthur Schnitzler Cover

    Arthur Schnitzler, nato da famiglia ebraica nel 1862 e morto nel 1931, è stato medico, scrittore e drammaturgo austriaco.Tra le sue opere: La sposa promessa (ES 2006), Novelle (Feltrinelli 2006), Morire (SE 2007), Doppio sogno (Barbera 2007 / Einaudi 2007), Verso la libertà (Mondadori 2008), La signorina Else (Giunti 2008 / Feltrinelli 2008), La contessina Mizzi (SE 2008) e Paracelso (Mimesis 2018). Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali