Categorie
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2011
Pagine: 147 p. , Brossura
  • EAN: 9788806205973

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pask

    16/10/2014 13.24.56

    Libro composto da tre storie. La prima di camilleri è particolare e mi è piaciuta molto. La seconda di Lucarelli è stata anche essa molto piacevole. La terza di De Cataldo è invece a tratti noiosa. Facendo una media dei tre racconti il mio voto è 3 ma per i primi 2 avrei dato di più.

  • User Icon

    Truedefender

    20/05/2012 10.39.54

    Il 4 è per la storia di Lucarelli per la quale vale la pena da sola di leggere il libro. "La bambina" di Lucarelli conferma la sua ottima vena nello scrivere racconti interessanti ed intrisi di realtà. Un grande. Il racconto di Camilleri è abbastanza simpatico mentre quello di De Cataldo manca inesorabilmente nel finale.

  • User Icon

    kampax

    06/11/2011 21.24.20

    Tre bei racconti, amo Lucarelli, ma tutti e 3 sono interessanti. Particolare la storia di DE CATALDO

  • User Icon

    giorgio g

    19/10/2011 09.40.34

    Dopo "Acqua in bocca", dato il buon risultato, ci hanno riprovato! Ma questa volta non si tratta di un romanzo scritto a quattro mani (Camilleri - Lucarelli) come lo scorso anno, ma di tre diverse novelle, come una piccola antologia del giallo. L' esito questa volta è stato deludente: a parte il solito Camilleri che ci ha deliziato con una novella ambientata sempre nella sua Montelusa, ma 150 anni fa, all'indomani dell'unità d' Italia, le storie degli altri due autori non avevano il mordente che ci si potrebbe aspettare da loro. Un occasione, ed anche un titolo, sprecati. Sarà - forse - per un'altra volta.

  • User Icon

    chiara

    13/10/2011 07.52.15

    Sostanzialmente mi trovo d'accordo con Irene, anche se del racconto di De Cataldo salvo il finale. Sono indubbiamente tre grandi Autori, che avranno scritto questi racconti per un'idea editoriale di qualcuno, nelle pause fra lavori ben più importanti. Il libro si tiene ugualmente, Camilleri è grande in ogni sua pagina. Verranno pagine migliori.

  • User Icon

    Irene

    22/09/2011 23.22.31

    Esilarante e raffinato il primo racconto di Camilleri, così così Lucarelli (interessante, ma sa di storie già raccontate), decisamente noioso De Cataldo, che gira per troppe pagine intorno al medesimo concetto, senza divertire né dire cose particolarmente nuove. Il mio voto sarebbe 5 per Camilleri, 3 per Lucarelli e 1 per De Cataldo. Peccato.

  • User Icon

    Massi

    12/09/2011 11.58.41

    Premesso che gli autori mi piacciono tutti anche stavolta non sono rimasto deluso. Tre racconti davvero gradevoli. Difficile scegliere il migliore. Una lettura davvero piacevole. Da avere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione