Categorie
Regia: Joe Wright
Paese: Stati Uniti; Gran Bretagna; Germania
Anno: 2011
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    furetto60

    05/04/2016 08.49.38

    Thriller dai contorni indefiniti, quasi fiabeschi, che si basa Sull'atmosfera piuttosto che sulle parti di lotta, anche se queste sono ben fatte. La storia evidenzia il travaglio di una ragazzina al cui confronto Rambo pare uno scolaretto, ignorante di tanti piccoli piaceri quotidiani (non conosce la musica). Prodotto originale come cifra stilistica ma impostato su un canovaccio narrativo non altrettanto valido, tra l'altro l'accanimento dei cattivi non è spiegato in modo chiaro e l'inseguimento finale sfiora il ridicolo. Occasione semipersa.

  • User Icon

    Mr Gaglia

    23/01/2015 01.56.07

    Se qualcuno prima di guardare questo film sarà diffidente, posso garantire (mio modesto parere) che si sbaglia. La circospezione sarà ampiamente sconfitta. Dopo nemmeno 3mins dall'inizio. Wright si ancora agli stilemi del genere ma dimostra di saperli innervare con elementi che potrebbero dare luogo a un'azione di rigetto e che invece vi si adattano perfettamente. Hanna è una fiaba a pieno titolo con la fanciulla (Hanna) l'oggetto magico; la strega (Marissa) il lupo cattivo (il killer che la bracca), il bosco (non la foresta iniziale ma il mondo che la ragazza non conosce). Non a caso il libro che le è rimasto dall'infanzia è una vecchia copia delle favole dei fratelli Grimm e la sua meta è proprio la Casa Grimm a Berlino. Ma Hanna è anche una "truffautiana" ragazza selvaggia al rovescio. Tenuta coscientemente lontana dalla società è stata però addestrata ad usarne le tecniche di combattimento e le armi e a conoscerne gli elementi di base. L'istruzione le è stata impartita assieme all'educazione, ma una volta abbandonata la foresta sarà gestita in negativo. Non solo quella impostale dai cattivi che la vogliono catturare o eliminare ma in fondo anche quella della famiglia britannica che incontra in Marocco. Un padre, una madre e 2 figli tenuti insieme più dalle convenzioni di una modernità che impone le proprie regole alla moda che da un concetto di nucleo di affetti tradotto in modalità di vita. Hanna si trova così a dover salvare la propria vita in un mondo di cui ha appreso degli elementi ma non ha conosciuto nulla e in proposito è magistrale la sequenza in cui, in una abitazione marocchina qualsiasi, scopre in contemporanea gli oggetti di base della civiltà che le invadono la mente sconvolgendola per pochi, terribili attimi. Il colpo di scena nel sottofinale è molto originale di questo vero e proprio squarcio di horror della conoscenza. Stupendo!

  • User Icon

    James

    18/12/2013 11.22.29

    Decisamente un grande film, in programmazione anche su Sky in questi giorni, una storia insolita ma non banale che fa riflettere, una bambina letale ma anche indifesa e il suo sguardo su un mondo che vuole scoprire ma da cui è costretta a fuggire, strepitosa la colonna sonora dei Chemical Brothers.

  • User Icon

    Robertinho

    20/09/2012 16.16.08

    Joe Wright,autore del bellissimo "Espiazione", realizza un action movie ben strutturato e divertente, che avvolge lo spettatore in una spirale di violenza inaudita. Una giovane (Saoirse Ronan, molto brava) è addestrata dal padre(Eric Bana) in una palude desolata, per poter compiere la sua vendetta contro la donna che ha assassinato sua madre. Un film dal ritmo frenetico, che mantiene una tensione costante fino allo scioglimento della vicenda, ma il tutto visto con le fondamenta di una fiaba. Il film è una piccola fiaba nera, violenta e misogina, che non riconcilia l'uomo con la donna, la madre con la figlia, o il padre con la madre. L'algida macchina da guerra col nome di Hanna è letale, ma anche debole e indifesa, pure se non si direbbe. Gli sceneggiatori David Farr e Seth Lockhead si dimostrano irresistibilmente attratti dalla realtà pericolosa dei fatti e giostrano la vicenda con una particolare cura degli effetti visivi, grazie a una location particolarmente ipnotica. Abbiamo quindi la strega cattiva (Cate Blanchett), le prove da superare, il saggio maestro, e una protagonista impaurita dal fatto di non avere abbastanza armi per contrastare la vita. "Hanna" non è un film perfetto: eleva figure inadeguate, ha una durata eccessiva, ma riesce ad appassionare lo spettatore, che resta incollato allo schermo fino al finale a sorpresa, che non guasta certo la situazione, essendo in linea con il pragmatico racconto. Saoirse Ronan è un'autentica forza della natura, Bana è sopra le righe ma efficace, la Blanchett è stupenda e folle. Il film un pò ricorda "Non Lasciarmi" di Mark Romanek. Anche lì, per perseguire uno scopo si era passati sopra all'umanità delle persone. Tiepidamente consigliato.

  • User Icon

    TOMMASO

    16/01/2012 11.54.50

    un film decisamente caotico e sconclusionato recitato per la paga da bana e blanchett, saoirse ronan è davvero brava e bella ma non basta

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 111 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Arabo; Danese; Finlandese; Francese; Inglese; Italiano; Norvegese; Olandese; Spagnolo; Svedese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; dietro le quinte (making of); finale alternativo; commenti tecnici