Traduttore: V. Perna
Editore: Lindau
Collana: Senza frontiere
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 20 novembre 2014
Pagine: 276 p., Brossura
  • EAN: 9788867083022
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Hannah Coulter ha alle spalle due matrimoni e tre figli. Ormai vedova, trascorre la vecchiaia nella sua fattoria del Kentucky ricordando le vicende della propria esistenza (le gioie e le tragedie della gioventù, il periodo della guerra, il lavoro della fattoria, i rapporti con i vicini, l'allontanamento dei figli, il ritorno del nipote scomparso) e rileggendole con la sensibilità e la saggezza che gli anni hanno distillato. Per Hannah, ormai prossima al termine della vita, l'unica certezza sta nell'accettazione dell'incertezza del mondo. Dopo "Jayber Crow" (sempre edito da Lindau), con "Hannah Coulter" Berry aggiunge un altro affascinante tassello alla galleria di personaggi memorabili che popolano Port William, una comunità immaginaria ma assolutamente "vera". Attraverso le vicende degli individui laboriosi, saggi, fieri e non di rado bizzarri che la compongono, Berry ci offre un vivido ritratto della vita di un piccolo centro di uno Stato del Sud, all' ombra dei grandi eventi della storia americana (dalla Grande Depressione alla seconda guerra mondiale, dall'avvento della società del benessere al declino provocato dall'abbandono delle campagne), ma in pari tempo ci parla dell'Uomo, del suo bisogno di stare in comunità, del suo rapporto con l'ambiente e con la terra. Guardando al passato senza nostalgie, Hannah Coulter si rivela un'opera piena di forza, di amore per il mondo rurale, di devozione per la sua bellezza e di compassione per i suoi abitanti.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni F.

    28/05/2016 22:55:47

    Romanzo da cui traspare una vena ecologista e da innamorato della natura. Descrizioni di ambientazioni naturalistiche belle, così come é evidente l'amore per la comunità solidale. Forse un po' debole sotto l'aspetto della trama e totalmente privo di dialoghi. Apprezzabile, ma non proprio il mio genere di lettura.

  • User Icon

    Meena

    02/04/2015 13:56:31

    Ignoravo l'esistenza di questo autore, Wendell Berry - poeta e critico culturale, ma anche agricoltore, attivista ecologista e pacifista - ma mi è bastato sfogliare il libro, leggere una frase qui e là per scoprire la sua anima, così intensamente femminile da saper scrivere, appunto al femminile, la storia di una vita nell'America prima della seconda guerra mondiale, nel corso della stessa, fino quasi ai nostri giorni. Una scrittura delicata, pur mantenendo i piedi ben saldi in quella terra che ha dato saggezza al personaggio principale, intensa e amorevole verso la Madre Terra e la Natura.

  • User Icon

    marica

    30/03/2015 13:40:15

    un libro che spiega la vita, raccontato con il distacco della saggezza dovuta all'età. Una prosa semplice ma profonda, che fa conoscere al lettore le colline, i colori delle stagioni e i sentimenti delle persone, la rassegnazione per le cose che cambiano ma allo stesso tempo la salvezza alla fine ritrovata. Mi ha commosso mentre leggevo dell'ultimo saluto a Nathan, marito di Hannah. Consigliato.

Scrivi una recensione