Heroes: Live in Europe 2016 Ep

Artisti: King Crimson
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Panegyric
Data di pubblicazione: 2 giugno 2017
  • EAN: 0633367787521
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,42

€ 9,90

Risparmi € 2,48 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Heroes, i King Crimson la eseguirono al concerto dell’Admiralspalast di Berlino come una celebrazione, un omaggio al fatto che trenta nove anni e un mese prima la canzone venne registrata negli Hansa Tonstudio, che si affacciavano sul muro di Berlino, durante le sessions dell’omonimo album.
King Crimson Heroes EP, registrato durante il tour del 2016, viene pubblicato quaranta anni dopo la nascita di questa leggendaria canzone di David Bowie, alla quale Robert Fripp ha contribuito con la sua chitarra ideando un suono inusuale ed inconfondibile.
Nell'EP troviamo anche una versione di dieci minuti di Easy Money registrata a Parigi, una versione del classico dei King Crimson Starlees e di The HellHounds of Krim , entrambe registrate a Vienna , che fino a ora in versione live non sono mai state pubblicate su disco. Completa il tutto una "radio edit" di Heroes.

Disco 1
  • 1 Heroes
  • 2 Easy Money
  • 3 Starless (edit)
  • 4 The Hell Hounds of Krim
  • 5 Heroes (radio edit)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Isabella

    17/09/2018 17:18:52

    Che Robert Fripp facesse solo capolavori, già lo si sapeva.... con questo EP in formato CD ce ne ha regalato uno nuovo. Soprattutto, è un omaggio a David Bowie e al suo genio, artista col quale Fripp collaborò con la sua chitarra per il celeberrimo "Heroes". A quarant'anni di distanza ascoltare questa canzone dal vivo, pur senza la voce peculiare di Bowie, è davvero emozionante. Bellissime anche le altre tre canzoni dei King Crimson, tra il jazz, il rock e il progressive. Trovo geniale anche il packaging e l'artwork: la copertina si apre come un LP, a gatefold come si usa dire, quasi un rimando a quegli anni in cui esisteva solo il vinile. Poi, il disegno stilizzato del Muro di Berlino davanti al quale si trovavano gli studios in cui i due artisti fecero le loro sessioni musicali. Un CD non solo stupendo per le musiche, ma anche un omaggio e un ricordo del tempo che fu, degli amici, di un modo di fare e realizzare musica oramai passato e indimenticabile.

Scrivi una recensione