Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: Sound Pollution
Data di pubblicazione: 4 settembre 2015
  • EAN: 0200000048983
Disponibile anche in altri formati:

€ 27,50

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Limited Edition LP.
La musica quella più genuina non può certo essere falsificata. Si tratta di un tributo senza tempo a valori ancestrali – potenza e volume, sudore e adrenalina. Il tutto senza compromessi per una miscela pazzesca dove si incontrano e scontrano passato e presente. The Beatles, Otis Redding, Alice Cooper e Sex Pistols, sono solo alcuni degli artisti in grado di far convivere cuore, anima ed istinto. Così come gli IMPERIAL STATE ELECTRIC, che hanno sia il nome che le capacità per essere una delle reincarnazioni di puro ROCK più originali e credibili. Sin dalla loro formazione nel 2010, il quartetto svedese si è imposto come uno dei più potenti in ambito rock europeo. E non poteva essere altrimenti, visti i membri che compongono la band. La line-up del gruppo è infatti composta da Nicke Andersson (The Hellacopters, Entombed, Death Breath e The Solution), Dolf DeBorst (The Datsuns), Tobias Egge (Objects) e Tomas Eriksson. I loro primi tre album – l’omonimo “Imperial State Electric”, oltre a “Pop War” (2012) e “Reptile Brain Music” (2013) – hanno messo subito le cose in chiaro, sano ROCK’N’ROLL e chitarre taglienti. Composto da undici brani, il nuovo “Honk Machine” ridefinisce ulteriormente il sound della band e li pone nuovamente ai vertici lasciando i gruppi concorrenti dietro la polvere. In ogni singola nota dell’album viene fuori la passione per il ROCK’N’ROLL più sano condito da HARD ROCK e POWER POP per un mix micidiale di Kiss, Cheap Trick, The Sex Pistols, The Beatles, The Rolling Stones, Thin Lizzy, The Ramones, AC/DC, New York Dolls ed Alice Cooper!

Disco 1
  • 1 Emptiness Into the Void
  • 2 Underwhelmed
  • 3 Faustian Bargains
  • 4 Reptile Brain
  • 5 More Than Enough of Your Love
  • 6 Dead Things
  • 7 Apologize
  • 8 Stay the Night
  • 9 Eyes
  • 10 Born Again
  • 11 Nothing Like You Said It Would Be
  • 12 Down in the Bunker