Iberia e Sardegna. Legami linguistici, archeologici e genetici dal Mesolitico all'Età del Bronzo

Anno edizione: 2013
Pagine: VIII-360 p.
  • EAN: 9788800744492
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Questo volume raccoglie le comunicazioni di specialisti di Linguistica, Archeologia e Genetica molecolare del Mediterraneo antico, presentate al Convegno Gorosti U5b3 (Sardegna, giugno 2012). I testi rappresentano un consuntivo aggiornato della delicata questione relativa ai sostrati nel Mediterraneo occidentale e centrale, con particolare attenzione ai vettori tra la Penisola Iberica e la Sardegna, dal Mesolitico fino alla civiltà nuragica. L'approccio glottologico sintetizza nuove prospettive derivanti da indagini condotte col metodo dell'analisi morfologica, e addita l'area paleobasca del Mesolitico quale focolaio di una prima colonizzazione dell'Isola. Questa tesi - ancora oggetto d'un vivace dibattito in sede internazionale - sembra ricevere un netto supporto dai dati paleoarcheologici e genetici: i primi sottolineano un intenso rapporto culturale (ceramica cardiale del primo Neolitico) e commerciale (traffico di ossidiana) tra la Spagna e la Sardegna; i secondi insistono su marcatori genetici, risalenti alla fine del Mesolitico, che affiorano esclusivamente nella Sardegna centrale e nel nordovest della Penisola Iberica.

€ 22,10

€ 26,00

Risparmi € 3,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: