Editore: Fazi
Collana: Le vele
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 15 ottobre 2009
Pagine: 229 p., Brossura
  • EAN: 9788864110646
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Marettimo, l'ultima delle Egadi, con le sue notti avvolte nel silenzio rotto solo dalle onde che schiaffeggiano la costa. In una comunità che vive della pesca del tonno, nel 1900 nasce Ignazia. Dopo pochi anni il padre s'imbarca per l'America in cerca di fortuna, si risposa e si arricchisce. La bambina intanto cresce e con innata vitalità e misteriosa saggezza anima la vita dell'isola. Osservando le iscrizioni sulle lapidi impara a scrivere, divora i libri della sacrestia, calcola direzione e velocità delle correnti marine. Tiene la corrispondenza con i mariti oltreoceano, istruisce i bambini e con fare quasi magico risolve contrasti familiari. Fin quando dall'America arriva l'eredità del padre e con essa, finalmente, una scuola per i marettimari. E un bel giorno, sull'isola, approda anche un maestro che escogita per i suoi quattro alunni un nuovo gioco: una bottiglia, lanciata in mare con un messaggio per i bambini di un'isola sconosciuta, ritorna sempre indietro con una risposta. È la scoperta di un mondo oltre Marettimo. Come un folletto benevolo Ignazia continua a tessere trame incantate per il suo piccolo regno, finché il destino la riconsegna, secondo un'usanza del luogo, alle acque dell'isola. Scandita dalla vita del mare, dall'eco degli eventi del continente e del Nuovo Mondo - il passaggio della cometa di Halley, la guerra, lo sbarco sulla luna - questa storia intreccia personaggi fiabeschi e reali, ancorati a una terra aspra che evoca la nostalgia propria delle cose lontane, perdute.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandra

    06/07/2013 15:06:51

    Libro meraviglioso... Quando lo leggi i suoni, i colori e i profumi ti rapiscono così tanto, che credi sul serio di essere a Marettimo e di vivere quella natura incontaminata e la magia delle avventure di ignazia.

  • User Icon

    Rossella

    27/06/2010 14:50:33

    Donna Ignazia.Semplicemente stupendo. Unico,rivivi una vita piena di valori,magica. Una volta iniziato non riesci a smettere di leggerlo, fino alla fine. Coinvolgente. Leggetelo e regalatelo.Sarete ringraziati.

  • User Icon

    cecilia piazza massai

    01/02/2010 18:21:15

    sono cecilia, insegnante elementare con 40 anni di servizio. mia madre era di castallemmare del golfo, lì vive ancora mio zio g. buccellato anch'esso per molti anni insegnante. ho letto il libro tutto d'un fiato. per me è splendido. conosco bene le isole della sicilia: infatti mio padre era nato a pantelleria.l'incanto delle descrizioni mi ha preso completamente: conosco bene il fascino dello scirocco e il timore che incute. nell'approccio con i ragazzi riportato nell'ultima parte mi sono molto ritrovata poichè anch'io ho iniziato con soli cinque ragazzi. farò avere una copia del libro a mio zio (92 anni) ancora buon lettore ed egli stesso scrittore. ancora complimenti ed un grazie per le sensazioni suscitatemi. cecilia

  • User Icon

    dianora

    12/12/2009 14:18:50

    Ho letto questo romanzo attirata dal fatto che il racconto si svolgeva a Marettimo, piccola isola delle Egadi, dove si snodano le vicende anche del mio "Il giardino delle esperidi". Devo dire che, fin dalle prime pagine, mi sono sentita un tutt'uno con quello che leggevo, mentre una strana nostalgia mi prendeva come se avessi abitato quei luoghi che, peraltro, pur avendoli narrati non ho, purtroppo, ancora visto. Affascinata, commossa, presa totalmente dalla storia l'ho letto in un giorno. Scritto con l'anima, ci fa riflettere trasmettendo messaggi ai quali, forse, non siamo più abituati: l'importanza e l'essenza delle cose,la saggezza dell'uomo semplice, ma non per questo inferiore... Cose probabilmente perdute, ma che rivivono in questo romanzo con la forza dei sentimenti e di chi ha amato (e forse ancora ama) quella terra, aspra e selvaggia, ma capace di riempirti di nostalgia. Bello, sicuramente da leggere!!!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione