Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' imperfetta meraviglia

Andrea De Carlo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Giunti Editore
Collana: Scrittori Giunti
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 30 settembre 2016
Pagine: 368 p., Rilegato
  • EAN: 9788809834446
Salvato in 66 liste dei desideri

€ 17,10

€ 18,00
(-5%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

L' imperfetta meraviglia

Andrea De Carlo

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' imperfetta meraviglia

Andrea De Carlo

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' imperfetta meraviglia

Andrea De Carlo

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,72

€ 18,00

Punti Premium: 10

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Un romanzo che alterna il ritmo del rock, la leggerezza della commedia brillante, e la profondità del tempo che tutto cambia e modifica. Un continuo mutamento che è la bellezza della vita, la possibilità di essere veramente, fino in fondo, quel che siamo.

"La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni altrui"

Succede in Provenza, d'autunno, stagione che mescola le prime umide nebbie con un lungo strascico di calore quasi estivo. I borghi e le ville si stanno vuotando di abitanti e turisti. Ancora un grande evento però si prepara. Quasi a sorpresa, sul locale campo di aviazione, si terrà il concerto di una celebre band inglese, i Bebonkers, un po' per fini umanitari, un po' per celebrare il terzo matrimonio di Nick Cruickshank, vocalist del gruppo e carismatico leader. I preparativi fervono, tutti organizzati con piglio fermo da Aileen, futura moglie di Nick. In paese c'è una gelateria gestita da Milena Migliari, una giovane donna italiana che i gelati li crea, li pensa, li esperimenta con tensione d'artista. Un rovello continuo che ruota attorno all'equilibrio instabile del gelato, alla sua imperfetta meraviglia perché concepita per essere consumata o per liquefarsi, per non durare. Milena ha detto addio agli uomini e convive da qualche anno con Viviane. Un rapporto solido, quasi a compensare l'evanescenza dei gelati, l'appoggio di una donna stabile e forte, al punto che, tra qualche giorno, Milena si sottoporrà alla fecondazione assistita. Eppure, in fondo, Milena non ha voglia di farlo davvero questo passo che forse non ha proprio deciso. Incerta senza confessarselo, Milena. Come Nick, che si domanda da quando il suo rapporto con Aileen ha perso l'incanto dei primi tempi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,72
di 5
Totale 25
5
2
4
5
3
7
2
6
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Matteo

    17/05/2020 09:19:58

    De Carlo dopo i primi bellissimi libri si è un po' seduto su se stesso e ha scritto e riscritto storie molto simili tra loro, con personaggi con caratteristiche caratteriali identificabili. Anche L'imperfetta meraviglia non è esente da questo difetto, ma ha dalla sua una rinnovata freschezza, una verve meno scontata e quindi si lascia leggere con piacere. Che non è poco. Giudizio positivo.

  • User Icon

    cri

    16/05/2020 21:32:16

    “L’imperfetta meraviglia” di Andrea De Carlo è una delle novità del 2016. E’ la prima volta per me con un libro di De Carlo è l’ho trovato scorrevole. La storia segue le vicende di Milena e Nick. Milena apre una gelateria artigianale (leggendolo vi verrà una voglia matta di gelato!) e Nick è il cantante di una band rock. Entrambi si sentono insoddisfatti della loro vita e cercano di indirizzarla nella direzione desiderata. I destini dei due finiranno inevitabilmente per incrociarsi. Un libro carino.

  • User Icon

    irene

    22/02/2020 10:39:38

    è il suo primo libro che ho letto, l'ho adorato

  • User Icon

    michela

    24/09/2019 20:14:54

    scritto molto bene, scorrevole e super interessante

  • User Icon

    laura

    24/05/2019 15:26:24

    Mi è piaciuto lo stile della scrittura, l’alternanza delle vite per niente parallele dei due protagonisti, diversissimi eppure eguali. Eguali nei sentimenti profondi fino alla lacerazione. Persone speciali che richiederebbero partner speciali e invece si accontentano di una vita che non è la loro vita.

  • User Icon

    Malia

    08/03/2019 16:34:53

    E’ la prima volta per me con un libro di De Carlo è l’ho trovato scorrevole. La storia segue le vicende di Milena e Nick. Milena apre una gelateria artigianale (leggendolo vi verrà una voglia matta di gelato!) e Nick è il cantante di una band rock. Entrambi si sentono insoddisfatti della loro vita e cercano di indirizzarla nella direzione desiderata. I destini dei due finiranno inevitabilmente per incrociarsi. Un libro carino, una scorrevole lettura di piacere.

  • User Icon

    stefania

    09/12/2018 07:15:47

    anch'io sono d'accordo con molte recensioni lette. libro banale, noioso, scontato, veramente una storiella da teenagers. peccato, da De Carlo mi sarei aspettata molto ma molto di piu'. sconsigliato!!

  • User Icon

    Tiziana Maugeri

    08/10/2018 14:20:51

    Bellissimo. Non l'avevo ancora letto, mi ha presa tantissimo. Mi è sembrato di essere lì, nella gelateria di Milena e nella lussuosa residenza di Nick. Con loro, insieme a loro, in ogni istante di quelle giornate indimenticabili.

  • User Icon

    Sonia

    22/09/2018 09:03:59

    “L’imperfetta meraviglia” di Andrea De Carlo è una delle novità del 2016. E’ la prima volta per me con un libro di De Carlo è l’ho trovato scorrevole. La storia segue le vicende di Milena e Nick. Milena apre una gelateria artigianale (leggendolo vi verrà una voglia matta di gelato!) e Nick è il cantante di una band rock. Entrambi si sentono insoddisfatti della loro vita e cercano di indirizzarla nella direzione desiderata. I destini dei due finiranno inevitabilmente per incrociarsi. Un libro carino.

  • User Icon

    Flavia

    24/02/2018 22:18:16

    Peccato, rispetto agli altri romanzi di De Carlo questo non mi ha entusiasmato, l'ho trovato scontato fin da subito ed il finale lascia immaginare un proseguimento che non sono sicura arriverà

  • User Icon

    Ale

    08/01/2018 21:22:29

    Come sempre riesce a trasmettere emozioni con le parole, sensazioni, Stati d'animo che molti celano e non mostrano.

  • User Icon

    Loris

    27/09/2017 08:08:54

    I personaggi di De Carlo crescono in età anagrafica, ma propongono i consueti dilemmi. Si affidano all’istinto per rivendicare la loro libertà e realizzare la loro creatività, sfuggendo alle gabbie imposte dalle convenzioni sociali e dalle abitudini consolidate. Il tema è declinato in chiave sentimentale, usando l’attrazione tra due persone come detonatore di conflitti latenti. I protagonisti, attraverso le loro professioni, introducono una serie di considerazioni sul mondo glamour del rock e sulla possibilità di avvicinare il lavoro artigianale ad una forma d’arte. Di nuovo, stereotipi e ripetizioni rassicuranti si scontrano con l’ambizione di cercare nuove strade, anche a rischio di perdere il successo acquisito. Il romanzo nel complesso ha un tono leggero, si serve del registro dell’ironia fino ad approdare al grottesco in alcuni passaggi relativi ai membri della band. Il difetto maggiore è una certa prolissità, un’insistenza eccessiva sul monologo interiore dei protagonisti che finisce per avvitarsi nella ripetizione. La freschezza e l’urgenza delle opere giovanili sono distanti, ma forse è solo il lettore a non ritrovarle, cedendo a uno sguardo nostalgico.

  • User Icon

    Marella Giovannelli

    27/01/2017 11:36:27

    L'imperfetta meraviglia ha stimolato in me qualcosa che non mi piace: la lettura a canguro. Peccato perché a tratti il racconto diventa prolisso, ripetitivo e pedante guastando l'impressione finale. Mentre alcune parti sono avvincenti e non fanno rimpiangere il migliore De Carlo, altre sembrano addirittura scritte da un'altra mano. Ci sono pagine e pagine secondo me perfettamente inutili nell'economia del romanzo, appesantiscono il tutto. Il finale sospeso farebbe pensare a un seguito visto che resta aperto a ogni possibilità. Non ho voluto definire quest'opera "scarsa" ma sono rimasta certamente delusa. Eppure l'inizio mi aveva "presa" e certe descrizioni mi sono piaciute moltissimo. Poi, via via, l'Autore pare annodarsi nel superfluo e nel banale perdendo di vista la sostanza e l'originalità. Mi dispiace. Anche gli editor non hanno fatto un gran lavoro.

  • User Icon

    Francesco

    15/01/2017 12:13:23

    Già un romanzo con un refuso nell'incipit non si presenta proprio nel migliore dei modi, se poi uno dei migliori scrittori italiani si ripropone ai lettori con una storiella d'amore superficiale e posticcia di due personaggi poco credibili e senza sfaccettature, viene da pensare che sia iniziata la parabola discendente della perdita di creatività. Il peggiore romanzo di De Carlo.

  • User Icon

    Robmonti

    15/12/2016 20:33:55

    da grande appassionato dei romanzi di Andrea De Carlo appena ho visto l'uscita del nuovo libro mi sono affrettato.."Due di due" "Villa Mataphora" "Cuore Primitivo"...mi hanno fatto vivere ottimi viaggi trovando nelle loro pagine sensazioni già vissute che non avrei saputo sino a quel momento esprimere così bene ; in questo libro , che ho comunque letto velocemente e con facilità , i temi li ho trovati più abbozzati e molte pagine troppo politically correct nel senso di rincorrere un pedante rimprovero alle abitudini ed agli eccessi dei vincitori benestanti (Wally appare una macchietta da cinepanettone); ovviamente la mano dello scrittore non puo' passare dall'ottimo all'inesistente per cui sono arrivato anche piacevolemte alla conclusione che peraltro mi è sembrata un deja vu di un'altra opera recente di De Carlo; prenderò anche il prossimo ma...

  • User Icon

    alex

    13/12/2016 08:19:34

    Questo libro è una grandissima ***ata! Benché questa frase riassuma ottimamente il mio giudizio complessivo ci tengo a fare alcune precisazioni per rendere meno sbrigativa la faccenda. Vogliamo ad esempio parlare delle numerosissime "coincidenze" che fanno incontrare e rincontrare più volte i due protagonisti? Diciamo che De Carlo difetta se non altro di immaginazione. E di frasi tipo "scese a bersi una tazza di thé al gelsomino e zenzero" cosa vogliamo dire? Sembra abbia copiato il post di un blog vegano. Tra mille sbadigli comunque una arriva in fondo... e cosa si becca? Un "gran" finale! Me lo vedo l'editor di De Carlo: "Andrea, dacci un taglio che libri con più di 300 pagine non si vendono bene!". E fu così che il libro ad un certo punto si interruppe.

  • User Icon

    Enrica

    12/12/2016 19:03:32

    Noiosissimo Sconsigliato

  • User Icon

    Giovanni

    29/11/2016 17:48:24

    Sicuramente non è il più bel romanzo di Andrea, ma l'ho letto volentieri.

  • User Icon

    floriano

    23/11/2016 20:06:02

    La perfetta scemenza. De Carlo lascia perplessi per come riesce a passare da opere intriganti ed accattivanti non solo per il plot ma anche per lo studio psicologico dei personaggi quale Villa Metaphora a pubblicazioni come questa, insignificante, banale, caricata di significati per elementi strutturalmente deboli ed anche poco interessanti. Una emerita delusione

  • User Icon

    Samuele

    22/11/2016 16:55:39

    Libro di una banalità imbarazzante, probabilmente adatto ad un target molto giovane.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente

Un bicchiere di cristallo va in frantumi e mille piccoli pezzi si disperdono sul pavimento. Ogni frammento racchiude la sua brillantezza originaria, pur non avendo più alcun motivo per continuare a brillare come prima.

Milena e Nick non sono stati sorpresi da una catastrofe, loro malgrado devono ammettere entrambi di aver scelto, e perseguito, la loro vita così com’è. Lei, Milena Migliari, dopo alcune delusioni d’amore, ha deciso che è Viviane la sua anima gemella, una donna. Per lei ha lasciato l’Italia e si è trasferita in Provenza, dove ha deciso di dedicarsi anima e cuore alla sua passione: il gelato. Nella gelateria La Merveille Imparfaite Milena sperimenta dei gusti assolutamente inediti, legati ai prodotti locali e al ciclo delle stagioni. Per il Corbezzolo del Maquis, il bruno dorato della Giuggiola di Montauroux, il verde vibrante dell’Uva Spina di Mons Milena si entusiasma e si commuove, così come si entusiasmano i clienti che hanno scoperto le meraviglie della sua gelateria.

Anche Nick Cruickshank ha scelto consapevolmente di fare la sua vita. E la sua vita, in barba a quanto desiderato dalla sua borghesissima madre inglese, è quella da leader e frontman dei Bebonkers, una Rock band di fama mondiale. Nick è la classica stella in caduta libera: giunto al terzo matrimonio riesce a stento a mantenere la lucidità necessaria a ultimare un pranzo con gli amici.

Cosa succede quando questi due sfaccettati, affascinanti, misteriosi personaggi, si incontrano? Due pezzi di vetro, smerigliati e brillanti, si fermano a contemplare la meraviglia imperfetta delle loro vite. Il racconto, va da sé, si divora, in perfetto stile De Carlo, con il volume sparato al massimo.

Dopo aver entusiasmato i lettori di un’intera generazione negli anni Novanta, raccontando la crisi d’identità, il nichilismo, la paura di perdersi, Andrea De Carlo ci consegna due personaggi che hanno conquistato una nuova maturità. Questi sono gli anni del fare, anni in cui si va avanti nonostante la crisi e la fine di tutto. Nel romanzo di Andrea De Carlo si legge sotto traccia questa flebile speranza di superare la fragilità di questi tempi, facendo tesoro della sua profonda lezione. Lo fa utilizzando uno stile di scrittura che ormai è diventato un canone per la narrativa italiana e un vocabolario tanto ricco da denotare una continua e proficua ricerca linguistica. Un romanzo che ci meraviglia.

  • Andrea De Carlo Cover

    Scrittore italiano. Ha viaggiato molto: parte per gli Stati Uniti, abitando a Boston, New York, Santa Barbara e Los Angeles, dove insegna italiano e fa altri lavori che racconterà nel suo primo romanzo.Successivamente si stabilisce in Australia lungo le tappe descritte in Due di due: Sydney, Melbourne e il Queensland. A questo periodo risale la stesura di due romanzi che De Carlo non pubblica, perché li considera "esercizi di ricerca e formazione". Torna in Italia, dove vive a Milano e Roma. Nel 1981 l'editore Einaudi pubblica Treno di panna, già scritto in inglese con il titolo Cream Train. Italo Calvino ne cura la quarta di copertina e diventerà anni più tardi un film diretto da De Carlo (il protagonista è Sergio Rubini), la cui trama riporta... Approfondisci
Note legali