Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

The Illustrated Man - Ray Bradbury - cover

The Illustrated Man

Ray Bradbury

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno: 1995
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 304 p.
Testo in English
Dimensioni: 198 x 129 mm
Peso: 220 gr.
  • EAN: 9780006479222
Salvato in 4 liste dei desideri
A classic collection of stories - all told on the skin of a man - from the author of Fahrenheit 451. If El Greco had painted miniatures in his prime, no bigger than your hand, infinitely detailed, with his sulphurous colour and exquisite human anatomy, perhaps he might have used this man's body for his art... Yet the Illustrated Man has tried to burn the illustrations off. He's tried sandpaper, acid, and a knife. Because, as the sun sets, the pictures glow like charcoals, like scattered gems. They quiver and come to life. Tiny pink hands gesture, tiny mouths flicker as the figures enact their stories - voices rise, small and muted, predicting the future. Here are sixteen tales: sixteen illustrations... the seventeenth is your own future told on the skin of the Illustrated Man.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ray Bradbury Cover

    Ray Douglas Bradbury è stato narratore e sceneggiatore televisivo e cinematografico.Nato nel 1920 in Illinois, si è diplomato a Los Angeles. Ha fatto il venditore di giornali agli angoli delle strade di Los Angeles dal 1938 al 1942, trascorrendo le notti alla biblioteca pubblica e le giornate alla macchina da scrivere.È diventato uno scrittore a tempo pieno nel 1943. Molti suoi racconti sono apparsi in periodici prima di essere raccolti in Dark Carnival nel 1947.La sua fama nasce con la pubblicazione di The Martian Chronicles nel 1950 (pubblicato in Italia da Mondadori con il titolo Cronache marziane nel 1954 tradotto da Giorgio Monicelli, omonimo del regista e lontano parente di Arnoldo Mondadori).Dal romanzo Fahrenheit 451, del 1953 (in Italia tradotto sempre da Giorgio... Approfondisci
Note legali
Chiudi