In the Box (Limited)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 3
Etichetta: Spittle
Data di pubblicazione: 28 gennaio 2016
  • EAN: 8033706210642
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 43,39

Venduto e spedito da Libreria Bortoloso

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,49 € Spese di spedizione

Quantità:
VINILE

Altri venditori

  • 48,90 € spedizione gratuita

    Venduto e spedito da

    IBS

Mostra tutti (2 offerte da 43,39 €)

Un evento, potremmo pensare a qualcosa di diverso ? Una delle più originali ed inimitabili formazioni mai partorite dall’italico stivale, uno dei gruppi che meglio ha rappresentato quel passaggio radicale dal rock progressivo a forme dislocate di arte totale, colorando la propria musica con l’elettronica spuria e le sgomente rivisitazioni del radicale verbo post-punk newyorkese (leggasi no wave). Un ponte sembrava legare il quartetto bolognese al passato e al presente musicale della nazione, urgenza e creatività seconde a nessuno, dove l’irruenza è però messa spesse volte al servizio di un approccio sopra le righe, mai facinoroso, semmai propriamente rivoluzionario. Rinunciare alle liriche in un momento storico così teso è stata forse la chiave di volta, un verbo strumentale che si lasciava alle spalle le recriminazioni socio-politiche dei tardi settanta, visionando un futuro non meno catastrofico e conflittuale, ma comunque aperto a sviluppi inconsueti. I Confusional Quartet non sono mai stati epigoni di nessuno e - al tempo stesso- è ancora oggi impossibile inquadrarne emuli contemporanei. Della musica italiana si facevano beffa con eleganza – la de-evoluta cover di ‘Volare’ italico manifesto del fu Domenio Modugno – e anche dell’esotica musica da cinema sembravano approcciare i momenti più aspri e goliardici (Samba Paperino). Tra il finire degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 questo gruppo disegnò nuove geografie, attaccando le posizioni consuete e liberando un sogno realmente fuori dai canoni. Questo fantastico box che ne celebra i primordi mette in fila 3 lp : il 33 giri di debutto, il 10 pollici ristampato in formato 12” ed un terzo che colleziona i flexy usciti con il nome di Documentario (sul lato A) ed una serie di brani inediti (lato B) mai licenziati al tempo. L’appuntamento con la storia non può più attendere.
Disco 1
1
Orinoco Blues
2
Paranoia
3
Flash
4
Xxxxxx?
5
Trallà Papppà
6
Bologna Rock
7
Pensione Elastica
8
Guerra in Africa
9
Nedbo Zip
10
Beguine Sulla Luna
11
Volare
12
Swing/Voulez Vous De La Canne a Sucre
Disco 2
1
Dlin Dlon Cow-boy
2
Samba Paperino
3
Plastic City Dinamic
4
Cinzano
5
Pubblicità Documentario
6
Sigla 1
7
Sigla 2
8
Sigla 3
9
Sigla 4
10
Sigla 5
11
Sigla 6
Disco 3
1
Pronipoti
2
Pubblicità
3
Audace
4
???
5
Riffs
6
Bimbo Infelix
7
Fenicotteri
8
Inno D'Italia
Note legali