Categorie

In linea con l'assassino

(Phone Booth)

Titolo originale: Phone Booth
Paese: Stati Uniti
Anno: 2002
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pier

    14/07/2009 15.10.10

    E' difficile fare un film con poco budget e un'idea e una realizzazione vincente. Questo è il caso. Molto avvincente; forse uno dei migliori Farrell. Assolutamente da vedere.

  • User Icon

    Lost

    26/07/2008 10.30.49

    Gran bel film, tiene incollato all schermo per tutti i 77 minuti circa... Colin Farrel ottimo, Kate Holmes stupenda ( come sempre ), e Kiefer Sutherland superlativo ( lo so che appare per pochi secondi, ma guardate il film in originale e sentite la voce, mitica )....

  • User Icon

    Stefano Giorgi

    03/12/2007 00.10.34

    Chi è più pazzo, il cecchino e la sua paranoica morale, o la società dei media, che ci rende docilmente integrati nell' ineliminabile bombardamento quotidiano nel quale siamo immersi? Stu ha avuto la sua confessione liberatoria non più al sacerdote, ed eventualmente a Dio; piuttosto ha dovuto implorare pietà in "prime time" quando lo "share" è al top al "grande fratello"......Fantascienza? Film apparentemente semplice nella sua lettura superficiale, in realtà inquietante per il percorso sottotraccia: è una disincantata denuncia della fragilità e della ambiguità di quella che è la nostra vita quotidiana serenamente ubriacata dai ronzii catodici, senza prospettive di uscita. Bravissimi gli attori tutti (spiccano Colin Farrel e Forrest Whitaker). Joel Schumacher ha il mestiere nel sangue,come al solito tiene le briglia dell'azione e altissima la tensione, che per tutto il film incolla alla sedia lo spettatore (e anche gli attori). Nessuno sà come evolverà la vicenda e come sarà il finale. Per tutti, attori, comparse, tecnici, passanti, curiosi sara una sorpresa....e si vede nel film! Idea semplice semplica come l'uovo di Colombo, che rende più realistico il dipanarsi degli eventi......a costo zero! A me questo film è piaciuto molto. Più intelligente che furbo.

  • User Icon

    Antonio

    29/10/2007 09.42.41

    E' bello potersi ricredere. Mi aspettavo il solito filmetto di serie B e invece il risultato è stato più che convincente.

  • User Icon

    Stefano

    30/09/2007 01.01.36

    Gran bel film. Un crescendo di tensione, fino alla conclusione, a mio parere, sorprendente. Riuscire a sviluppare un intero film attorno ad una cabina e non far annoiare lo spettatore è impresa ardua, ben riuscita a Schumacher. Un apprezzamento particolare va all'attore, bravissimo nell'interpretare un personaggio non facile. Forse unica nota un po' stonata: la troppa moralità del cecchino. Se anche lui avesse mostrato un minimo di peccato, forse sarebbe stato meglio. Comunque resta un ottimo film, che però, come già detto da qualcuno, si esaurisce dopo la prima visione.

  • User Icon

    jack89

    27/09/2006 17.32.12

    Ancora una volta schumi mi ha fatto rimanere attaccato allo schermo ma sopratutto collin farell si è dimostrato un attore di invidiabile talento è riuscito a tenere in piedi tutto il film...complimenti

  • User Icon

    Francesco

    07/01/2006 15.16.32

    Un film costato al massimo 1000€, che riesce ad incollarti allo schermo senza grandi sforzi è GENIALE......

  • User Icon

    Elias 9

    31/08/2005 14.36.52

    Il Voto riguarda solamente Katie Holmes

  • User Icon

    cinemanta

    30/08/2005 11.38.48

    Ecco vedi Cristy, mi è piaciuto il tuo commento, e posso tranquillamente accettarlo, tanto questo non è un film a cui tengo molto, solo una cosa, per piacere non paragonarmi Carpenter con Schumacher, Schumy preferisce tematiche più concrete, (anche se ha provato con Ragazzi Perduti, Linea Mortale e i 2 Batman a mettere la testa tra le nuvole) mentre per Carpenter si sa, il fantasy è casa sua!

  • User Icon

    cristy

    04/08/2005 18.18.21

    QUesto è un film che si definirebbe furbo, se non fosse che il regista riesce a tenerti incollato allo schermo. la trama (il cattivo punito da un altro cattivo, con un finale aperto alla Carpenter) non è originale ma Colin Farrell è perfettamente in grado di dare sale ad un prodotto che, con un altro attore, forse sarebbe stato scialbo. Il finale con le lacrime di Farrell è spettacolare, se si tiene conto della bravura dell'attore che ha recitato in un film girato in soli 12 giorni. Si poteva fare di più, ma alla fine si tratta di qualche ora al telefono e il risultato è brillante.

  • User Icon

    cinemanta

    21/06/2005 10.08.20

    Per essere precisi il mio punteggio oscilla + verso il 2 che sul 3. Questo è uno di quei film che io oso definire FURBI: Prendi qualche attore di grido, uno di questi lo butti dentro una cabina (risparmiando così astutamente sul budget), il solito serial killer con movente moralista che spinge il protagonista (peccatore) al progressivo pentimento. Non è da buttare comunque, anche se si esaurisce dopo averlo visto la prima volta!

  • User Icon

    xxx

    27/05/2005 12.49.49

    Schumacher ha fatto lo stesso errore di 8mm-Delitto a luci rosse.Rimanere incastrato in ciò che vuole denunciare.Senza contare le incongruenze logiche e narrative.Questo regista,dopo l'allucinato UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA, ha cominciato a riempire i suoi film di talmente tanta retorica e moralità che, ormai, è diventato insopportabile.

  • User Icon

    felipão

    19/05/2005 21.57.58

    Un ottimo thriller vera suspance... Peccato che nn dura neanche 90 min.

  • User Icon

    Fabbry

    03/03/2005 23.49.42

    Come qualcuno ha già detto....non posso crederci nemmeno io, qualcuno ha fatto un film con una cabina telefonica! Dimostrazione che un film si può fare con tutto e perciò da elogiare, così come credo lo sia in moltissime occasioni l'originalità, se ben supportata come in questo caso da coerenza e perchè no, da "veridicità" dall'inizio alla fine. Insomma la storia regge.

  • User Icon

    Il Rubens

    28/02/2005 15.22.48

    Innanzitutto il film è ORIGINALE, e tanto basterebbe per renderlo interessante; secondariamente è di difficile realizzazione, nel senso che, malgrado la brevità, è veramente arduo mantenere alta la tensione attorno a vicende che si svolgono, per tutta la durata dell’opera, all’interno di una piccola cabina telefonica: e, quasi sempre, Schumacher ci riesce (a parte alcune parti recitate dal killer un po' troppo lunghe)! Ci riesce perché non possiamo fare a meno di immedesimarci nel protagonista: quante bugie abbiamo detto, quante azioni, pur non essendo particolarmente gravi, avremmo da farci perdonare? E proprio qui sta, però, la debolezza del film: la morale. Troppo retorica, troppo perfetta: l’uomo senza coscienza, superficiale, che confessa tra le lacrime; la donna senza peccato (?) che lo perdona. Il giustiziere (la sua coscienza?) sarebbe stato pronto ad uccidere un “misero” mentitore, allo stesso modo di un pedofilo o di un dirigente che sfrutta “non public informations”? Allora aiutatemi, aiutiamoci (quasi tutti)… Un’ultima considerazione: ci siamo accorti che il cellulare ha perso la propria funzione di mezzo di comunicazione per diventare vero e proprio mezzo di esistenza? Lasciamolo due ore in auto, poi andiamolo a prendere; non ci sono né messaggi, né chiamate: non ci sentiamo un po’ più soli al mondo?

  • User Icon

    saxa

    16/11/2004 13.13.30

    buon film con giusta tensione ottima regia ma sopratutto attori validi. Kiefer poteva fare di piu.

  • User Icon

    Ivan

    04/11/2004 13.56.30

    Mi aspettavo la solita americanata,invece devo ammettere che mi ero veramente sbagliato.Veramente un gran film:tensione unita riflessione,è questo che mi viene in mente quando penso a questo piccolo capolavoro.Anche Farrell(che avevo in precedenza molto sottovalutato)mi ha entusiasmato.e vogliamo parlare della brevissima apparizione di Kiefer?

  • User Icon

    John Charles

    01/09/2004 15.13.39

    Ancora una volta Schumacher esagera: un bel thriller rilassante e godibile dall'inizio alla fine viene appesantito da troppi moralismi a volte veramente fuori luogo. Ma io domando: ma perchè un film anche senza una morale precisa non lo possiamo ben considerare ugualmente?

  • User Icon

    EZIO

    25/07/2004 00.34.04

    Indubbiamente un buon thriller che mantiene la tensione giusta fino in fondo,lasciando un finale aperto a possibili sequel (speriamo di no).Di SCHUMACHER consiglio anche (per chi non l'ha visto) UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA.

  • User Icon

    JnD

    01/07/2004 15.24.59

    Non ho mai visto un film come questo: con sole 2 scene. Un finale classico. Un'ambiente di tensione e di domande che lasciano pensare molto, troppo. Rimane comunque un bel cast e qualche colpo di scena. Istruzioni per l'uso: non guardarlo oltre le 22:00: potreste addormentarvi.

Vedi tutte le 24 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2004
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 81 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici; dietro le quinte (making of)