DISPONIBILITA' IMMEDIATA

L' incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande

Deborah Install

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: F. Merani
Editore: Piemme
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 4 ottobre 2016
Pagine: 318 p., Rilegato
  • EAN: 9788856644395
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,45

€ 17,50

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Esordio fulminante che ha fatto innamorare i lettori inglesi, questo romanzo è un delizioso e irresistibile inno all'amicizia, anche quella più improbabile. Impossibile non leggerlo con un sorriso sulle labbra.

«Uno dei libri più teneri, originali, buffi che abbia mai letto. Con il suo piccolo robot, Deborah Install ha creato un personaggio memorabile.» - Alexander McCall Smith

«Un romanzo che è una boccata d'aria fresca, pieno di emozione, in grado di far ridere a voce alta e commuovere fino alle lacrime.» - RT Book Reviews, 4 Stars

«Un esordio assolutamente delizioso. I suoi personaggi conquistano la simpatia del lettore da subito, e non possono non toccarne il cuore con la loro umanità.» - Publishers Weekly

«Originale, inventivo, fresco. Una delizia da leggere. Un romanzo che scalda davvero il cuore.» - Booklist

Ben e sua moglie non sono esattamente in un momento felice del loro matrimonio. Sarà che Ben, trentenne, sembra non avere ancora deciso cosa fare della sua vita e aver messo in soffitta i sogni di un tempo. Cosa che Amy, dedita alla carriera di avvocato, non gli perdona: "non hai mai realizzato niente in vita tua," gli rimprovera spesso. Forse per questo, quando un piccolo robot scalcinato compare nel loro giardino - non si sa da dove provenga, e poi è un modello vecchissimo, non come i moderni "androidi" che le amiche di Amy usano per le faccende domestiche -, Ben decide di prendersene cura. Da dove arriva il piccolo, dolcissimo Tang? Un robot vintage che non ha funzioni utili, dice solo poche parole, e ogni tanto piange e strepita se le cose non vanno come vuole lui. Eppure tra Tang e Ben inizia a nascere silenziosamente un'amicizia. Adesso finalmente Ben ha una missione: riportare a casa quel piccolo robot che ha bisogno di essere aggiustato, ma sa come "aggiustare" gli esseri umani intorno a lui. Comincia così un lungo viaggio che li porterà intorno al mondo, e che insegnerà a Ben un paio di cose sul senso della vita. E forse, proprio grazie a questo incontro speciale, Ben riuscirà a riavvicinarsi ad Amy che, in fondo al cuore, lo stava solo aspettando.
3,5
di 5
Totale 6
5
1
4
3
3
0
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giulia.wildflower

    18/09/2018 19:12:36

    Un libro leggero che scorre velocemente e vola via in un baleno. È stata una lettura piacevole, divertente e che mi ha toccato il cuore. Ho trovato il piccolo robot veramente adorabile ed è stato carino vedere come ha influenzato e sconvolto la vita di Ben, il nostro protagonista.

  • User Icon

    Alessandro

    26/02/2017 13:57:41

    Un libro semplice, una bella storia a lieto fine condita da buoni sentimenti e un pizzico di buon umore ma cio' non basta a farmelo promuovere a pieni vuoti. Un romanzo decisamente infantile. ^_^

  • User Icon

    Gianna

    08/02/2017 15:55:35

    Mah....tenero è tenero ma è anche noioso...e a tratti improbabile ...da prendere in biblioteca perché cmq è carino ma non da spenderci 15 euro

  • User Icon

    claudio

    30/12/2016 08:50:26

    La storia, a lieto fine, di un dolce rapporto fra un uomo -mezzo fallito nella vita- e un piccolo robot spuntato all'improvviso nel giardino della casetta dell'uomo. Qui comincia l'incredibile viaggio alla scoperta del costruttore del robot, che ormai sta per finire la sua carica. Si parte in vista della California, da lì si passa nel Texas, poi a Tokyo e infine all'isola di Palau nella Micronesia, dove finalmente il piccolo robot viene risistemato.

  • Un libro dolce come il sorriso di un bambino, una storia originale e piena di eventi, una lettura che vi scalderà il cuore. Non avevo letto mai nulla di così delicato e confortante, è un testo semplice, privo di espressioni tecniche complesse, ma estremamente intricato dal punto di vista dei sentimenti. Questa è un'opera dai protagonisti imperfetti ma proprio per questo adorabili e affabili.

  • User Icon

    Pupottina

    23/10/2016 11:38:29

    È un romanzo che arricchisce l'anima di chi legge, lo fa divertire e lo emoziona. Ottimo esordio narrativo.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

Tang è un robot un po’ malandato e demodé che, senza motivo, arriva nel giardino di Ben e Amy, una coppia in crisi. Mentre Amy vede nel robot un’ulteriore seccatura che al momento non ha l’energia di gestire, Ben, solitamente indolente e apatico, si appassiona inaspettatamente alla piccola scatola di latta e decide di prendersene cura.

Il robot dapprima non risponde agli stimoli, sembra anzi piuttosto malridotto e Ben si accorge che ha un componente rotto, un pezzo che pare vada sostituito al più presto per salvargli la vita.

Intenerito da questo buffo personaggio, Ben si getta con dedizione nell’impresa di aggiustarlo e decide di far di tutto per aiutarlo: partendo da alcune lettere sbiadite impresse sul corpo del robot, si mette alla ricerca del produttore, o meglio dell’inventore del piccolo robot per cercare il componente deteriorato.

Ben prende a cuore la vita del piccolo amico come forse non aveva mai fatto prima d’ora e parte con Tang per un viaggio intorno al mondo alla ricerca del costruttore: indizio dopo indizio, il viaggio condurrà Ben ad una serie di incontri interessanti destinati a cambiarlo per sempre.
Prendersi cura di qualcuno che ha bisogno, come un bimbo, di attenzioni e di premure, avere del tempo per se stesso e per riflettere: in questo viaggio Ben ha finalmente l’opportunità di crescere, di maturare e capire i propri errori.  Ben pensa di aver spesso deluso le persone che ama e si porta addosso questo fardello da anni, insieme al dolore per l’improvvisa morte dei genitori, una tragedia che non è mai riuscito a superare: finalmente, grazie a Tang, si lascia andare ai sentimenti, impara a comunicare e capisce l’importanza di vivere fino in fondo la propria vita: «Guarda che non c’era bisogno di attraversare mezzo mondo per trovare la felicità.» «Forse sì.» «E ha funzionato? Adesso sei felice?» «Devo mettere a punto alcune cosette, ma nel complesso direi di sì.»  (p. 308)

Impossibile non rimanere conquistati da Tang, il tenero robot dall’aspetto vintage che, seppur non “utile” come gli androidi che popolano questo romanzo, si rivela capace di crescere emotivamente, imparare ad esprimere i suoi sentimenti e, soprattutto, dare e ricevere amore.

«Ho fatto bene a rivolgerti la parola, la prima volta che ci siamo visti? Ho fatto bene a portarti in casa con me?». «Sì.» «Te ne saresti andato, prima o poi?» «Forse. Però trovato Ben. Io ama Ben.» (p. 231)

Un piccolo grande cuore di metallo pulsa tra gli ingranaggi di Tang che è capace di far innamorare di sé le persone che incontra…e tutti noi lettori!

L’incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande è un libro toccante, delicato e profondo. Stupisce scoprire che si tratta di un romanzo d’esordio: l’inglese Deborah Install è riuscita a fare breccia nel cuore dei lettori con una storia deliziosa, un vero e proprio inno all’amicizia. Sentimenti in evoluzione, rapporti d’amore complicati, allontanamenti e riavvicinamenti: in questo romanzo compaiono tutte le possibili sfumature delle relazioni umane, e tutte ruotano intorno al tenero robot, per la cui ideazione l’autrice si è ispirata al proprio figlio: “La presenza di un bambino piccolo in famiglia è stata una fonte inesauribile di spunti comici, e mentirei se dicessi di non aver adattato al mio robot certi atteggiamenti di mio figlio, se non direttamente almeno a livello stilistico.” (p. 313). Ed è proprio come un bimbo che Tang si muove tra le pagine, con lo stupore della scoperta, la magia delle cose nuove, la paura della solitudine, la capacità di attrarre affetto e suscitare tenerezza: un cucciolo di metallo che ci regala una storia impossibile da leggere senza un sorriso sulle labbra.

Recensione di Chiara Barra.

  • Deborah Install Cover

    Deborah Install vive a Birmingham con la famiglia e lavora come copywriter. Il suo primo romanzo, L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande, è pubblicato in Italia da Piemme (2016). Approfondisci
Note legali