Categorie

Benjamin Kunkel

Traduttore: A. Garavaglia
Collana: 24/7
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
Pagine: 328 p. , Brossura
  • EAN: 9788817014809

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    kz

    28/08/2009 03.07.52

    Irritante

  • User Icon

    Monica

    05/07/2009 13.28.51

    Concordo con le recensioni precedenti: una cretinata pazzesca, priva di trama credibile e infarcita di dialoghi insulsi. L'Abulinix è solo un pretesto per una storia senza capo né coda e senza spessore. In copertina, la nota di Jay Mc Inerney magnificava questa storia come "il romanzo di formazione più divertente ed acuto degli ultimi anni". Probabilmente, io non ho senso dell'umorismo e nessuna acutezza...

  • User Icon

    alberto

    30/03/2008 16.16.05

    libro di una banalità pazzesca. una storia raccontata male e senza nessun senso. l'ho lasciato a metà.

  • User Icon

    roberto

    02/06/2007 07.47.10

    si può dire......cretinata pazzesca????

  • User Icon

    fabrizio

    19/04/2007 12.39.38

    il libro con uno stile molto prolisso è un manifesto al cambiamento, l'autore cerca di districarsi nell'universo della nostra generazione perennemente indecisa fornendo una soluzione poco credibile. Il giovane Dwight è l'incarnazione dell'uomo qualunque che si agita nella scena normale..precario nel lavoro e superficiale nei sentimenti, va avanti nella sua mediocrità ( pure essendo laureato quindi si presuppone culturalmente attivo ) conscio di se stesso ; fino a quando un suo coinquilino decide di fargli provare un nuovo farmaco che agli occhi del protagonista rappresenterà la panacea al suo non vivere.Inizia cosi l'avventura che lo portera nel profondo ecuador , aspettando che la cura abbia effetto , ma alla fine trovando se stesso secondo uno schema almeno per me poco credibile.Colpisce il finale del libro che in parte lo riscatta, ma non cancella l'eccessiva lunghezza dello stesso, troppo lungo e a tratti noioso il passaggio della foresta. Da segnalare invece la perfetta descizione dei personaggi..le emozioni e i pensieri del protagonista finiranno per far pensare al lettore, e a portarlo nella dimensione di instabilita odierna

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione