Gli indifferenti letto da Toni Servillo. Con 6 CD Audio - Alberto Moravia - copertina

Gli indifferenti letto da Toni Servillo. Con 6 CD Audio

Alberto Moravia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 21 novembre 2007
Pagine: 432 p.
  • EAN: 9788845259630
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,50

Venduto e spedito da ExNovo Libreria

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In occasione del centenario della nascita di Alberto Moravia, questo cofanetto propone il testo del suo capolavoro giovanile, aggiornato e corretto secondo la versione originale e accompagnato da un apparato critico con le recensioni inedite firmate al momento della sua pubblicazione dai nomi più prestigiosi del tempo, e l'interpretazione da parte di Toni Servillo, con musiche di Fabio Vacchi, riprodotta nei 6 CD Audio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gian Paolo Grattarola

    30/08/2008 16:56:47

    Se la ricorrenza del centenario della nascita di Alberto Moravia costituisce una ghiotta opportunità per tornare a confrontarsi con la sua vasta produzione letteraria, la lettura de “Gli indifferenti” rappresenta - a nostro avviso - il punto di partenza fondamentale. Non certo per rispettare un rigoroso ordine cronologico, trattandosi dell’opera prima pubblicata nel 1929; ma perché in questo libro il lettore troverà enucleate tutte le principali tematiche, che verranno ampiamente sviscerate nel corso del suo successivo percorso letterario. In questo esordio narrativo lo scrittore romano disegna un affresco dell’ambiente borghese degli anni Venti, non ancora da un’angolazione critica di matrice ideologica. Le velleità rivoltose di Michele, la sua impotente insofferenza nei confronti di una società votata al declino spirituale, rappresentano infatti l’oggettivo correlativo del pensiero dell’autore, che a quel mondo è ancora profondamente legato per estrazione sociale. “Gli indifferenti” è dunque il libro della non-differenza tra realtà ed ideali: un involucro che riveste i protagonisti borghesi di questa commedia grottesca, in due atti e sedici quadri, a cui Moravia si è sforzato di dare un’anima ricavandone unicamente parole e gesti mediocri. A quasi settant’anni dall’uscita questo testo mantiene intatto il suo fascino in virtù delle stimolanti riflessioni dissimulate tra le pieghe di una scrittura verbosa, che rigetta ogni ornamento per svelare tutta la fatua apparenza delle cose.

  • Alberto Moravia Cover

    Alberto Moravia esordì giovanissimo pubblicando, a sue spese, il primo romanzo, Gli indifferenti (1929). Penetrante e spietato ritratto della borghesia italiana agli inizi del fascismo, l’opera rivelò immediatamente, nella incisività di una prosa secca e analitica, la maturità di uno scrittore capace fin da allora di far tesoro delle diverse lezioni dei grandi modelli europei, dalla oggettività di De Foe alla problematicità dei romanzieri russi (specie Dostoevskij), al realismo tipologico dei francesi dell’Ottocento. Il romanzo, accolto con ostilità dalla cultura fascista che ne proibì la diffusione, fu salutato con entusiasmo solo da pochi critici accorti (Borgese, Pancrazi, Solmi).M. cominciò poi a collaborare a riviste... Approfondisci
Note legali