L' informatica per il giurista. Dal Bit a internet

Renato Borruso,Stefano Russo,Carlo Tiberi

Editore: Giuffrè
Edizione: 3
Anno edizione: 2009
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XXVIII-614 p.
  • EAN: 9788814143458
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 42,75

€ 45,00

Risparmi € 2,25 (5%)

Venduto e spedito da IBS

43 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Il volume mira innanzitutto all'alfabetizzazione informatica nell'ambiente giuridico, dando quelle nozioni elementari (ma ancora sconosciute dai più) indispensabili per comprendere cosa sia il computer, come funzioni, quale sia l'aiuto che può dare per far conoscere meglio e per fare evolvere il diritto ("l'informatica del diritto"), quale sia la ratio delle leggi - sempre più numerose e complesse - che ne disciplinano l'uso ("il diritto dell'informatica"), quale sia il significato convenzionale dei termini linguistici (prevalentemente inglesi) e delle sigle più frequenti nel mondo dell'informatica, quali siano i vantaggi, i limiti e i rischi dell'uso del computer e della sua progressiva sostituzione all'uomo (cibernetica).Un libro diretto a dare quell'insieme di conoscenze di una nuova materia, l'informatica giuridica, il cui studio è oggi indispensabile per chiunque voglia studiare legge.