Categorie

Giulio Casale

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2008
Pagine: 144 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811666035

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gianluca guidomei

    22/09/2008 20.58.21

    Una bellissima sorpresa. Per essere un' opera prima stupisce la maturità di Casale, che possiede una penna leggera ma insolente, che scruta con attenzione gli sguardi dei perdenti, i protagonisti dei suoi racconti. Bellissimi "Fine primo tempo" e "In fuga". Consigliatissimo.

  • User Icon

    l'uomo coi tagli

    13/09/2008 12.51.51

    Giulio Casale poteva osare di più, questo è un dato di fatto. Come è un dato di fatto che sia un autore di razza e un ottimo musicista. Innegabile il suo passato con gli Estra, a mio avviso il suo momento migliore, e ottime le prove da solista e da attore di teatro-canzone. Però questo libro poteva essere altro, viste le premesse. L'attesa era molta e un po' delusione c'è. Non è vero che è la sua prima esperienza narrativa, si era cimentato in un racconto (ottimo) ispirato a Luigi Tenco in un'antologia tributo edita da un piccolo editore. Qui ci troviamo davanti a poesie in prosa più che a racconti veri e propri. Ma siamo lontani di molto dall'ottimo libro "Sullo Zero". Ci sono schegge di vita, frammenti di personaggi, descrizioni di istanti, di attimi... il tutto un po' troppo frammentario, manca una visione d'insieme, una certa unitarietà per legare il tutto. A ogni modo non è un brutto libro, leggibile, godibile, ma non di razza, come ci si aspetterebbe da un artista del suo calibro.

Scrivi una recensione