Categorie

Jerry Stahl

Traduttore: F. Zucchella
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Pagine: 334 p. , Brossura
  • EAN: 9788804581604

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano Cant

    11/03/2015 09.01.59

    Il meraviglioso cuore di Roscoe, i suoi ruzzoloni, il suo alcolismo, le sue tante afflizioni e la gioia che egli ha donato a chi gli era accanto e a tantissimo pubblico, qui tutto questo, in questa biografia romanzata, è magnificamente reso in pagine che corrono vive e commosse sotto il nostro sguardo. L'infanzia vagabonda e le percosse del padre, i sensi di colpa continui e precoci a soffrire il suo peso, le mille rincorse ad affermarsi in teatri senza fortuna, i tantissimi sketch improvvisati a strappare pochi centesimi già a otto anni, la fame iniziale e lo scandalo finale in un mondo del cinema guasto in ogni sua fessura e pronto al primo istante a ingiuriare senza minimi pentimenti un talento d'angelo raro; l'amicizia con Buster Keaton, che disse di lui: "Per farsi amare dalla gente fu costretto a diventare ciò che odiava maggiormente". L'amore dunque per quel lavoro e insieme la frustrante compagnia di quel corpo enorme a sospingere una gloria triste. Soffrendone sempre per quella carcassa d'attore, dirà di se stesso e del suo mondo d'artista: "Un posto in cui tutto ciò che nella vita reale ti rende ridicolo fa di te una persona da adorare". Fu questo il suo dramma, la sua corda sensibile oltraggiata da un mondo che sguazza attorno a un difetto fisico fino a insopportabili godurie, la cronaca di un'innocenza violentata fino a stroncarne una carriera, la morte giovane e disperatamente sbagliata di un genio cortese e generoso come pochi. Un uomo che aveva il cuore ricco come una zucca che sfama spettatori dappertutto e un'anima da bambino che perdona le indecenti bave del male e rilancia contro chiunque le sparga col malinconico sorriso di un'innocenza senza tempo.

  • User Icon

    vanessa

    26/04/2012 23.09.16

    grazie a qsto racconto (vero o presunto) ho amato roscoe bambino, roscoe attore con tutte le sue debolezze i suoi disagi.... una infanzia tragica all'inverosimile ke lo accompagnerà per tutta la vita fino all'accusa di omicidio... finito il libro mi sono documentata su wikipedia e su youtube per conoscerlo maggiormente... consigliato x chi ama leggere biografie

  • User Icon

    B.Lomax

    02/03/2009 14.39.49

    Bel libro, commovente e toccante. Narrata dalla voce del protagonista, con linguaggio frizzante e ironico, questa storia ci catapulta nel mondo oscuro di Roscoe Arbuckle, la cui vita è stata un caleidoscopio unico di emozioni contrastanti, di alternanza tra bene e male, gioia e dolore, lacrime e sorrisi. Grazie ai consistenti appigli bibliografici, Jerry Stahl ha ricostruito il "dietro le quinte" della prima star di Hollywood, quello che forse in pochi per davvero conoscono: ne esce un ritratto a tratti inquietante ma molto intenso, che aiuta a capire i meccanismi a volte perversi dello star-system.

Scrivi una recensione