Categorie

Irene Cao

Editore: Rizzoli
Collana: Rizzoli Max
Anno edizione: 2013
Pagine: 349 p. , Brossura
  • EAN: 9788817065795

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    TDN Lawyer

    11/05/2015 17.34.15

    Non è il mio genere, però, devo ammettere, la lettura si è rilevata veramente spassosa e... intrigante. Del resto, un libro si legge per trascorrere dei momenti di spensieratezza e relax. Non è detto, quindi, che si debbano leggere sempre libri impegnativi. Il lavoro basta e avanza per sentirsi "impegnati"! Pensavo di non leggere anche gli altri della trilogia, ma nelle ultimissime pagine ho cambiato idea. Completerò senz'altro la serie.

  • User Icon

    annarella

    20/01/2015 09.33.06

    Scritto male,puerile, banale, pieno di luoghi comuni, noioso, insomma cartastraccia.

  • User Icon

    ester77

    12/05/2014 16.13.23

    Un po' sul genere 50 sfumature (che per me è impareggiabile). Forse c'è troppo sesso e poco amore all'inizio. Interessante quel che basta per desiderare di leggere anche il seguito. Scritto bene, leggibile, ma niente di eccezionale.

  • User Icon

    Isa

    25/02/2014 14.38.08

    Si legge in un attimo ma e' sufficientemente intrigante per passare al secondo volume della trilogia!

  • User Icon

    Claudia

    06/02/2014 18.16.59

    Partendo dal presupposto che uno non si aspetta un capolavoro, io consiglierei questo libro solo se vi è piaciuto "50 sfumature ecc".. Se, come me, avete bisogno di più romanticismo e meno scene di sesso nel dettaglio, allora non fa per voi!

  • User Icon

    Oriana

    09/10/2013 11.36.09

    Senza infamia e senza lode. Vale la pena leggerlo solo per l'ambientazione... nella mia bellissima città natale....

  • User Icon

    Zoson

    06/10/2013 19.30.33

    L'ho trovato di una noia mortale. Niente di trascendentale. È poi dov'è tutto questo erotismo? Tutte le coppie lo fanno come è descritto dalla Cao. Non consigliato

  • User Icon

    Fede

    16/09/2013 17.15.56

    Carina, affascinante e suggestiva l'ambientazione veneziana, ma x il resto è una brutta copia di Cinquanta sfumature di Grigio : il bello e dannato circondato da un grande mistero che sfida i buoni principi di una comune ragazza, volendole togliere tutte le sue intime inibizioni, ma che appena si rende conto che lontanamente potrebbe esserci un minimo sentimento, sparisce! Nonostante questo, visto che sono un'inguaribile curiosona leggerò sicuramente il seguito e anche quello successivo, ormai voglio vedere come va a finire e qual è il segreto di leonardo!

  • User Icon

    Xayde

    13/09/2013 13.53.36

    L'ho letto dopo aver visto un'intervista con l'autrice dove dichiarava di aver evitato di scrivere pornografia. Bé,sono stata gabbata; non era vero. L'unica cosa che riconosco alla Cao è che perlomeno sa scrivere e sa creare atmosfere sensuali ma, a parte i dettagli pornografici, il messaggio del libro è quanto di più deleterio possa esistere. Mi sorprende leggere in rete decine di commenti di donne che considerano questo libro "romantico" senza accorgersi che è di un maschilismo assoluto. Se la protagonista è da ritenersi un archetipo femminile le donne ci fanno la figura delle povere mentecatte che per essere delle "vere donne" hanno bisogno di un uomo che gli dà ordini, che gli dice come vestirsi, cosa bere, cosa mangiare e, soprattutto, come, dove e con chi fare l'amore. Ognuna delle "scoperte" attraverso le quali la protagonista "libera" la propria femminilità è frutto di prevaricazione da parte del Signor Maschio Conquistatore. Anche la scena di sesso a tre, che dovrebbe essere l'ultima frontiera da superare per liberarsi dai tabù, è fatta su misura per i desideri dell'uomo. Di cosa si tratta? Di lui con due donne, naturalmente! Poiché al Signor Maschio Conquistatore non verrebbe mai in mente di proporre la versione "donna con due uomini", dato che se fosse così il Signor Maschio Conquistatore dovrebbe forse fare cose che non gli sono gradite, tipo avere rapporti con una persona del suo stesso sesso. Ah, quant'è bello liberarsi dai tabù! Secondo i desideri e le fantasie del Signor Maschio, naturalmente. Penoso, assolutamente penoso. E poi ci lamentiamo se ci considerano esseri inferiori?

  • User Icon

    tania

    09/09/2013 12.50.02

    una trilogia molto raffinata. consigliato

  • User Icon

    Monica Malaguti

    08/09/2013 10.23.08

    Piatto. Banale. Noioso.

  • User Icon

    Romolo Ricapito

    24/08/2013 20.12.51

    Delude abbastanza Io Ti Guardo, primo libro della trilogia erotica di Irene Cao che secondo molti riecheggia le 50 Sfumature di E.L. James. E' un romanzo dall'andamento lento nel quale l'eroina (si fa per dire) è una restauratrice veneziana che si risveglia dai suoi languidi torpori e tabù grazie al solito, Bel Tenebroso, uno chef molto ricco e di successo col quale stabilisce un patto perverso. Il patto in realtà non è poi così trasgressivo: trattasi del solito tombeur de femmmes che non vuole legami fissi e che per giunta nasconde chissà quali segreti: egli vuole sesso senza amore e, soprattutto, senza futuro. Ma lei, che contemporaneamente avvia una relazione con un vecchio amico , un coetaneo, è come al solito la parte debole della coppia, quella cioè più coinvolta, in una Venezia descritta senza fascino e funzionale unicamente ad alcune banalità dell'intreccio, Elena scopre l'amore a tre, che viene contrabbandato anch'esso come una sorta di conquista, o ennesima liberazione dai tabù. La terza incomoda è una donna, giovane e bella: il Bel Tenebroso insomma si adegua al trend paghi uno, prendi due. Infine, colui che recita la parte del coetaneo insignificante è comunque uno strumento da accordare e del quale servirsi in caso di abbandono da parte dello chef, per non rimanere da sola, prospettiva che è la vera paura di molte trentenni.. Dunque ci troviamo di fronte a contenuti discutibili contrabbandati come liberatori e affascinanti.

  • User Icon

    Grazia

    21/08/2013 01.38.12

    Discreto, decisamente migliore di "50...". Più realistico di altri romanzi erotici, affascinante la scelta della professione della protagonista e dell'ambientazione, che dà un allure nobile al tutto. Ben scritto, il finale scontatissimo e mieloso si riscatta sapendo che la storia non si esaurisce col primo volume.

  • User Icon

    barbagianni39

    20/08/2013 19.02.20

    Non ho letto le varie 50 sfumature, ma se questo viene ritenuto addirittura superiore, non capisco il boom dei tre volumi di James. Un Harmony con tanti pruriti di una ragazzotta. Il due l'ho dato per l'ambientazione; una Venezia molto ben descritta.

  • User Icon

    Alessandro Biz direttore de "Il Piave"

    19/08/2013 15.38.16

    Ottimo libro da cinque stelle e lode. Ambientato a Venezia descritta nei particolari, nell'opera si mescolano la cultura artistica della protagonista Elena, restauratrice di quadri antichi, con quella culinaria del protagonista Leonardo e paesaggistica. I personaggi hanno avvincenti tratti psicologici con Elena che si lascia trascinare da Leonardo alla scoperta dei piaceri sessuali in un vortice di passioni anche estreme e Leonardo che impone e si impone di non innamorarsi, la regola del loro patto. La scrittura è sapientemente leggera e scorrevole e le 350 pagine si leggono tutto d'un fiato. Un romanzo di livello dove la componente erotica esalta il sapore della lettura senza però appropriarsene. Dopo aver letto il primo romanzo è impossibile non voler proseguire con gli altri due della trilogia.

  • User Icon

    Ire

    05/08/2013 11.35.46

    Squallida "imitazione" delle 50 sfumature...pure lei ne ha scritti tre oltretutto, tanto per copiare. Ora che i romanzi della E. James hanno spopolato tutte si lanciano in questa direzione. Bah. Scontato.

  • User Icon

    eugly74

    06/07/2013 00.27.59

    libro scorrevole e sicuramente piu'realistisco e meno masochista delle 50 sfumature...lettura leggera e piacevole,curiosita'dei prox due...

  • User Icon

    Letizia

    03/07/2013 14.06.49

    La storia mi sembra più vicina alla realtà rispetto alla banalità e alla velocità dell'evolversi in pochi mesi della storia tra i protagonisti delle 50 sfumature.... L'unica cosa che mi chiedo se era proprio necessario continuare fino ad arrivare ad una trilogia, ma di questo me ne renderò conto solo leggendo il secondo libro. Comunque bella l'ambientazione a Venezia, viene ben esaltata ed evidenziata la bellezza della città, ben descritti i rapporti tra i personaggi....si può proprio pensare a un'avventura dei giorni nostri.

  • User Icon

    Silvia

    02/07/2013 18.24.31

    Se hai letto le 50 sfumature e sei rimasto coinvolto dall'intera trilogia, sicuramente questo libro apparirà come l'ennesima copia. Gli ingredienti sono gli stessi: lui, lei, un'amore impossibile, ecc. ecc. Certo l'ambientazione è curata e ricca di particolari e si capisce che l'autrice ha vissuto la città in prima persona, ma non basta a renderlo particolare nel suo genere. Si legge, come una qualsiasi lettura estiva.

  • User Icon

    marta

    17/06/2013 15.20.55

    Altro che solita solfa, rispetto alla James è molto più realistico, non c'è l'uomo ricco bello e impossibile cui basta schioccare le dita per avere il mondo ai suoi piedi. E soprattutto è ambientato in Italia, è la cosa che mi è piaciuta di più!

Vedi tutte le 23 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione