Io la troverò. La serie Nero a Milano

Romano De Marco

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 327 p., Brossura
  • EAN: 9788807886263
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zombie49

    26/03/2017 04:29:16

    Marco Tanzi e Luca Betti erano gli uomini di punta della polizia a Milano. Marco, però, ha disonorato il distintivo: si è lasciato corrompere, ha rubato droga, ha tradito l’amico, ha abbandonato la moglie e la figlia Giulia. Ora, dopo anni di prigione, vive da barbone alcolizzato dormendo nei parchi cittadini. Un giorno la ragazza scompare misteriosamente da Roma, e Luca, in nome dell’antica amicizia, cerca l’ex collega x riferirglielo. Ora Tanzi ha una missione: ritrovare Giulia, e ricorre a una pericolosa e drastica cura x disintossicarsi. Insieme, Marco e Luca scoprono il mondo occulto della tratta delle bianche e della pornografia di bondage snuff. Il romanzo è articolato in brevi capitoli, immagini in rapida successione, come fotografie, in cui si alternano i flashback, la descrizione degli eventi dall’esterno, la narrazione in prima persona, rendendo la storia un po’ confusa. E’ un racconto ad alto tasso di adrenalina, ma assolutamente splatter: sembra il copione di un film poliziottesco degli anni ’70 con Franco Nero nei panni del vendicatore, del filone “Il cittadino si ribella”. Guarda caso, De Marco prende anche a prestito i nomi dei suoi protagonisti, Tanzi e Betti, dalla trilogia cinematografica di Franco Martinelli “Roma violenta”, “Italia a mano armata” e “Napoli violenta”. Sono di moda i poliziotti imperfetti, ma De Marco esagera: Marco e Luca uccidono senza il minimo scrupolo, e in perfetto stile “spaghetti western” si perde il conto dei morti ammazzati. La storia è del tutto inverosimile, dagli scontri a fuoco alla disintossicazione lampo con tisane a base di allucinogeni, e dubito che la serratura di una porta blindata si possa aprire dall’interno senza chiave. I complicati rapporti sentimentali e affettivi di Tanzi e Betti con mogli e figlie sembrano inseriti x dare una parvenza di umanità a due robot omicidi. E’ una storia d’azione kitsch come l’immagine di copertina, con l’unico pregio di essere adrenalinica e mai noiosa.

  • User Icon

    Lorenzo

    01/01/2016 13:13:08

    Un romanzo bellissimo, primo di una serie edita da Feltrinelli e tradotto anche in spagna. Da leggere assolutamente!

  • User Icon

    Chiara Maletti

    01/01/2016 13:08:49

    Il miglior thriller italiano letto nel 2015, regalo di natale divorato in tre giorni. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Ros

    17/09/2015 23:31:46

    Ho riscoperto il piacere della lettura, dopo tanto tempo e tanti libri deludenti, con questo bellissimo libro. Mi sono sentita subito all'interno della storia, i personaggi sono stati immediatamente a me familiari. Scorre fluido e nello stesso tempo serrato. Complimenti e grazie all'autore. Cercherò altri suoi libri.

  • User Icon

    Fabio

    14/04/2015 16:02:43

    Non male,all'altezza degli altri romanzi dello stesso autore.L'idea di base è originale e ben sviluppata,anche se il finale è un po' troppo "arrivano i nostri". Nesbo ha una certa influenza sul nostro autore,ma anche Dan Simmons sospetto,visto un finale degno del miglior Joe Kurtz (Hardcase,leggete la scena iniziale). Compaiono personaggi di altri racconti e le nostre forze dell'ordine fanno un figurone.Peccato solo che non esistano nella realtà personaggi come il "Capitano",già protagonista di "Ferro e Fuoco". Una bella favola nera,dove il Bene trionfa e il Male esce completamente scornato.Effetto catartico assicurato. Mi pare solo difficile continuare a sfruttare questa vena, ormai esaurita e di improbabile utilizzo futuro. Da leggere.

  • User Icon

    luisa b.

    18/01/2015 15:42:38

    Volete un consiglio spassionato? Prendete questo libro, leggetelo, divoratelo (perché non potrete lasciarlo fino alla fine), e sarete contenti di avermi ascoltata!!! Dire bello è poco, coinvolgente, appassionante, intrigante, scritto magistralmente...Bravo De Marco, veramente un gran autore, meritevole di scalare la vetta delle classifiche, uno scrittore da dieci e lode! Ultima cosa, leggetelo e non potrete che unirvi alla schiera di chi sta già aspettando con impazienza un seguito...

  • User Icon

    Fabio

    22/11/2014 13:56:59

    Poliziesco serrato e muscolare, ambientato in una Milano gelida e cupissima, con un'atmosfera degna dei migliori polar d'oltralpe. Scrittura fluida e piacevole, personaggi memorabili e profondamente umani. Da non perdere!

  • User Icon

    fabio

    23/04/2014 14:36:19

    Una storia davvero avvincente, piena di colpi di scena e che ti tiene incollato al libro. La lettura è scorrevolissima e ti dà l'impressione di essere parte integrante del romanzo. Assolutamente da non perdere.

  • User Icon

    Giulio

    08/04/2014 15:35:27

    Fino ad oggi il miglior noir della collana fox crime e uno dei migliori libri del 2014. Questo autore mi aveva già convinto con "La casa del diavolo" ma questa volta si è davvero superato.

  • User Icon

    Chiara

    07/04/2014 08:51:32

    Concordo completamente con l'opinione del lettore Turi: è un romanzo che, pur contenendo spunti molti originali, non è riuscito a coinvolgermi. L'idea era forte, ma non è stata sviluppata bene. Lo stile è semplice, quasi elementari. Ci sono alcuni accadimenti che non hanno una funzione narrativa vera e propria, e finiscono per perdersi nel nulla. La personalità dei personaggi non è approfondita e parlano tutti con il medesimo registro. Infine, l'ho trovato troppo violento.

  • User Icon

    Marcello

    27/03/2014 11:21:52

    Romanzo inconsueto nel panorama del noir italiano. Uno stile cinematografico, visivo, diretto ed essenziale. Un gioco di incastri che regge bene mentre la storia si dipana incalzante fino alla inevitabile resa dei conti. Bravo Romano! Marcello

  • User Icon

    massimo

    20/03/2014 18:24:49

    a parer mio molto avvincente scritto bene e con semplicità il che non guasta mai.

  • User Icon

    Carmela Mattei

    22/02/2014 11:40:00

    I punti forti di questo romanzo sono la fluidità, i dialoghi e il finale assolutamente tutt'altro che scontato. Mi sorge il dubbio che il lettore che lo ha criticato per questi tre aspetti non lo abbia nemmeno letto... Dopo A CASA DEL DIAVOLO un'altra prova magistrale dello scrittore che Luca Crovi ha definito "il nuovo maestro del noir italiano" e Gian Paolo Serino "Uno Scerbanenco post moderno".

  • User Icon

    besnati mg

    22/02/2014 10:54:42

    IO LA TROVERO,di Romano DeMarco ve lo super consiglio un romanzo che non si può non leggere duro spietato ma vero in una Milano diversa dai soliti luoghi in cui si parla di degrado i personaggi sono descritti talmente bene che non puoi non odiarli o amarli vivi con loro e provi le loro emozioni ,non ti da tregua e sino all'ultimissima pagina tutto può cambiare,se lo inizi non riesci più a smettere,come al solito mi ripeto io non so scrivere ma leggere quindi seguite il mio consiglio

  • User Icon

    turi

    20/02/2014 10:10:41

    scrittura e dialoghi elementari....manca di fluidità....finale abbastanza scontato....una delusione. Non capisco le altre recensioni ma il mondo è bello perché vario.

  • User Icon

    G. Di Guglielmo

    01/02/2014 10:40:25

    Dopo "A casa del diavolo" un'altra, splendida prova di Romano De Marco, per me la sua migliore opera. Libro consigliato a chi cerca un romanzo pieno di azione fisica e, mi si passi il termine, "azione psicologica", con personaggi veri e, in particolare per quello di Marco Tanzi, molto particolare, fuori dagli schemi, che ti rimane nel cuore e che finisci col sentire come "amico". E trovare questo in un libro mi sembra dire che si è trovato tutto. Si legge tra l'altro in un attimo perché è scritto molto bene; insomma una grande alternativa ai tanti thriller stranieri...

  • User Icon

    zamar13

    27/01/2014 17:36:29

    Un libro che ti prende dalla prima all'ultima pagina; molto ben scritto, ti lascia con il fiato sospeso. Bella la storia del poliziotto barbone. Questo è stato il mio secondo libro di De Marco. Ancor meglio del precedente "A casa del diavolo". Libro assolutamene da non perdere!!

Vedi tutte le 17 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione