Isaac B. Singer. Una biografia

Florence Noiville

Traduttore: F. Bruno
Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 novembre 2006
Pagine: 252 p., Brossura
  • EAN: 9788850211081
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,86
Descrizione
"Io sono in tutti i miei libri, in un modo o nell'altro." Si può raccontare la vita di un grande scrittore come Isaac Bashevis Singer che detestava le biografie? Florence Noiville ha caparbiamente deciso di raccogliere la sfida e si è messa in viaggio in cerca delle tracce nascoste della sua vita, dall'infanzia nel villaggio polacco di Radzymin alla leggendaria via Krochmalna del ghetto di Varsavia, fino all'appartato rifugio di New York. Né ebreo, né americano, né polacco, Singer sapeva che sarebbe sempre stato in esilio ovunque. Non era né di qui né di là. Né di oggi né di ieri... Era, secondo la sua formula, "uno straniero in genere". Sempre un po' in disparte, orgoglioso e vulnerabile al tempo stesso, scettico ma ossessionato dal suo rapporto con il divino. Capace di gesti crudeli, come quello di lasciarsi alle spalle la moglie e il figlio in Polonia, prima di imbarcarsi per l'America e per un futuro che sarà attraversato dal senso di colpa per quell'abbandono. Bugiardo e infedele per natura, ma sempre difeso dalle sue donne, esercitava un singolare magnetismo sia nella vita sia nei libri, tutti scritti in quella che lui definiva la "lingua di nessuno", l'yiddish.

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    24/04/2014 17:04:29

    L'autore ha prodotto una biografia interessante e ricca di spunti. Il grande scrittore appare come una persona veramente unica, piena di conflitti interiori mai sopiti, un individuo severo, ambizioso, caparbio, difficile, contraddittorio, ma dotato di un talento, di uno stile e di una prosa capaci di catturare atmosfere, ambienti, uomini, di mondi dimenticati. Un uomo coraggioso, solido, di una coerenza impressionante, che non è mai sceso a compromessi con la sua arte, che non si è mai fatto corrompere o schiacciare da nessuno e che ha volontariamente scelto d'intraprendere un percorso esistenziale difficile ed insidioso, così, fino alla fine dei suoi giorni.

  • User Icon

    Pasquale Tortorelli

    18/01/2013 21:26:30

    Il lavoro di Noiville Florence è serio e ben documentato,consiglio la lettura di questa biografia per capire l'uomo Singer,cantore di un mondo scomparso e cittadino del mondo.

Scrivi una recensione