Italian Songbook vol.1

Artisti: Morgan
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 10 aprile 2009
  • EAN: 0886974956129
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,50

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Disco 1
  • 1 Back Home Someday
  • 2 Il Mio Mondo
  • 3 Resta Con Me
  • 4 Lontano Dagli Occhi
  • 5 Il Cielo In Una Stanza
  • 6 Invenzione Per Orchestra D'Archi
  • 7 Qualcuno Tornerà
  • 8 You Are My World (Il Mio Mondo)
  • 9 Stay Here With Me (Resta Con Me)
  • 10 If Ever You Are Lonely (Lontano Dagli Occhi)
  • 11 This World We Love In (Il Cielo In Una Stanza )
  • 12 Invenzione Per Orchestra D'Archi
  • 13 That Someone (Qualcuno Tornerà)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marina

    26/09/2009 21:45:02

    Leggendo i commenti sono rimasta un pò perplessa,alcuni sono esagerati in positivo, altri in negativo!Io credo che questo cd venga paragonato troppo con i precedenti lavori di Morgan, è ovvio che stiamo parlando di un artista che è in continua evoluzione!Prima di tutto ha affermato di essere attualmente interessato al cantautorato di quel periodo e non più alla musica degli anni'80!Perciò chi acquista il cd sperando di ritrovare il Morgan dei Bluvertigo rimarrà deluso!Seconda cosa non ha messo mano ad arrangiamenti e strumenti, ma solo al microfono!Quindi chi si aspetta di ritrovare la grande genialità dei riarrangiamenti di "Non al denaro,non all'amore nè al cielo" rimarrà deluso!Detto ciò,io credo che il cd debba essere valutato oggettivamente,e che si meriti un bel 4/5!Morgan si impegna a realizzare un progetto interessante, ovvero quello di riscoprire la musica dei cantautori degli anni'50 e di diffonderla soprattutto tra le nuove generazioni troppo esterofile e inconsapevoli del grande patrimonio della musica italiana,e Morgan con la sua attenzione per i particolari,la sua grandissima capacità di interprete,la sua capacità di trasmettere una grande passione per la musica potrebbe riuscire nel suo intento!La sua voce sarà sicuramente più adatta a cantare un altro tipo di canzoni, ma è una questione di gusti,il suo timbro può piacere o no!Quindi io consiglierei di comprare questo cd, perchè le canzoni sono da conservare,l'idea di partenza è da ammirare,e Morgan è un bravo interprete, tanto che il cd ha avuto una nomination alle Targhe Tenco 2009 come migliore interprete!Poi è comprensibile che i fan di Morgan apprezzino più i suoi vecchi cd,ma ripeto, io consiglierei di comprarlo!

  • User Icon

    intro87

    24/09/2009 17:30:22

    In attesa che Morgan se ne esca con un disco di duetti assieme ad Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro e, perchè no?, Beyonce, voglio (mi permettano tutti) dire ciò che penso a riguardo: questo è un progetto molto poco interessante e altrettanto poco riuscito valutando il "suono" che pervade in tutto il disco. Non basta solo parlare di "Idee e progetti" e "trilogie". Ne escano pure altri due, come Morgan ha già annunciato (uno di sole sue canzoni)! Ma il mio "amore assurdo" per Morgan è sfumato e già medito un tradimento! Un disco vuoto, che non ricorda piú ciò che Morgan era in Zero e in Altrove. Appunto. Ora Zero di un Morgan che è Altrove.

  • User Icon

    Paolo

    28/06/2009 15:43:40

    Le canzoni non mi sembrano nelle corde del cantante.

  • User Icon

    Massimo

    02/06/2009 20:37:17

    Riflettiamo prima di dare un giudizio positivo ad una operazione di questo genere; pensiamo alla creatività che viene dispersa; alla perdita di significato di alcuni brani così svenduti. Siamo alla mera divulgazione per fini commerciali, con tanto di traduzioni inglesi per mischiare un poco le carte e selezione non troppo coraggiosa. Un solo possibile merito: chissà che Morgan non possa far sì che qualche frequentatore TV, si vada a domandare chi sono gli autori; uno per tutti: Sergio Endrigo. Se così ben venga; magari dopo il precedente clone di De Andrè (Non al denaro ecc.), qualcheduno si è preso la briga di verificare chi era questo Sconosciuto di cui il grande Morgan interpretava un disco.... Non capisco invece chi, conoscendo gli originali, sente il bisogno di queste reinterpretazioni: è giusto reinventare i "classici", come meritano le canzoni dei nostri cantautori, ma forse è bene lasciare tale opera tanto importante ad "altri", che si spera animati da fini diversi .

  • User Icon

    Lorenzo

    13/05/2009 17:28:33

    Un buon disco: grandissima la riscoperta voce di Morgan, che senza stravolgere decide di interpretare delle splendide canzoni mettendosi in secondo piano. Interessante l'idea di cantare in italiano e in inglese, a simboleggiare quel periodo in cui la canzone italiana era apprezzata anche all'estero.

  • User Icon

    Cristina

    07/05/2009 17:19:48

    Grandissimo Morgan, mi piaci da matti sia quando canti in inglese che nella nostra lingua. Mi emoziona molto poter riascoltare queste perle che fanno parte della nostra tradizione, rispolverate e tradotte magistralmente da te che sei unico, fantastico !!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione