Kismet. Edizione in lingua originale (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 1944
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 9,74

€ 12,99
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 12,50 €)

A Bagdad un mendicante, chiamato dai compagni "Il re dei mendicanti", durante la notte ama indossare ricche vesti e spacciarsi per un principe sognando di potere sposare sua figlia a un vero principe. Ma questa vive un idillio amoroso con l'umile figlio d'un giardiniere, che in realtà è il Califfo, il quale così si confonde fra i suoi sudditi per poterne conoscere i pensieri. Nelle sue peregrinazioni il re dei mendicanti conosce la favorita del gran Visir del Califfo, la quale accondiscende ad andarsene con lui.
  • Produzione: A & R Productions, 2018
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 2.0);Spagnolo (Dolby Digital 2.0);Tedesco (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1 4:3
  • Marlene Dietrich Cover

    Pseud. di Maria Magdalena von Losch. Attrice cinematografica e cantante tedesca. Iniziò la carriera in riviste musicali come Es liegt in der Luft (1923) e Broadway (1925). All'attività di cantante tornò più volte, fino ai primi anni '70; ma le sue più significative interpretazioni (che risentono dell'influsso espressionista) restano quelle di Lola-Lola e Der blaue Engel, canzoni lanciate attraverso il celebre film intitolato appunto Der blaue Engel (L'angelo azzurro, 1930). Approfondisci
  • Ronald Colman Cover

    Attore inglese. Dopo aver lavorato in teatro, esordisce sullo schermo in The Toilers (1919) di E. Plumb. Si trasferisce quindi a Hollywood, costituendo con V. Banky (in seguito partner di R. Valentino) una coppia di gran successo (L'angelo delle tenebre, 1925, di G. Fitzmaurice). Le sue successive interpretazioni, fra cui Il ventaglio di Lady Windermere (1925) di E. Lubitsch e Un popolo muore (1931) di J. Ford, gli valgono grande popolarità. Nel 1947 ottiene l'Oscar per Doppia vita di G. Cukor. Approfondisci
Note legali