Categorie

Manuel Vázquez Montalbán

Traduttore: H. Lyria
Editore: Feltrinelli
Edizione: 12
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
Pagine: 152 p.
  • EAN: 9788807812712

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    RobyPozz

    10/09/2015 22.30.51

    un romanzo piacevole

  • User Icon

    Carmelo

    16/01/2009 23.44.04

    Ho comprato questo romanzo la sera di sabato 27/9, all'alba di domenica 28/9 avevo già terminato la lettura. Un giallo discreto, reso migliore dai miei ricordi di Barcellona, dove ho trascorso la passata estate, un soggiorno a cui continuo a pensare.

  • User Icon

    Francesco

    16/09/2008 18.13.51

    la storia è interessante e coinvolgente, ma di più colpisce la splendida e dettagliata descrizione della Barcellona del tempo, sembra quasi di trovarcisi in mezzo. un'altro bel libro del mitico Montalbàn.

  • User Icon

    anna

    29/04/2008 14.52.23

    non mi ha entusiasmato. a volte e' pesante, e non ha quella qualita' di costringerti a continuare a leggere finche' non arrivi alla fine, che e' la forza dei grandi gialli.

  • User Icon

    filo

    30/12/2003 11.09.02

    E' il primo libro di Montalban che leggo e sono rimasto colpito dalla descrizione della città più che dalla storia e dalla caratterizzazione dei personaggi: Montalban ti prende per mano e ti fa conoscere Barcellona, mentre si legge si è per strada con Pepe. Sono di parte visto che amo Barcellona alla follia. Ottimi gli "inserti culinari", pessima abitudine quella di bruciare i libri...

  • User Icon

    SiuX8lo

    18/09/2003 12.20.07

    Sono un po' perplessa: è il mio primo libro di Montalban, credo che gli darò un'altra possibilità ma un po' delusa dal primo impatto (aspetto consigli sul da farsi). L'intreccio è piuttosto debole, sono privilegiati i caratteri e le descrizioni degli ambienti, cosa che in un genere come il poliziesco per me è un difetto. Chandler (un classico indiscutibile), Sandra Scoppettone (Lauren Laurano per me una versione lesbo-newyorkese convincente di Marlowe) o James Ellroy mantengono un rispetto dei canoni che considero un punto di forza: riescono a scrivere dei romanzi gradevoli che reggono come gialli e presentano personaggi meno letterari e supponenti di Pepe Carvalho. La passione per la cucina poi, che condivido personalmente con il detective di Barcellona, è la ciliegina sulla torta (ho fame..): 9 poliziotti/detective su 10 sono cuochi e/o buongustai, dovrò mandare il mio curriculum a Tom Ponzi? Pessima la trovata della bruciatura dei libri: la trovo un vezzo da intellettuale snob e ammiccante.

  • User Icon

    Luca

    21/04/2001 12.02.57

    Anke x me è stato il primo Pepe C. che ho letto. Ottima ambientazione e personaggi degni di R. Chandler

  • User Icon

    Marco Metelli

    13/12/2000 13.02.33

    E' il primo libro di Montalban che ho letto. Semplice, rapido, snello. Molto gradevole.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione