La legge della notte - Dennis Lehane - copertina

La legge della notte

Dennis Lehane

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: S. Bortolussi
Editore: Piemme
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 2 gennaio 2014
Pagine: 461 p., Rilegato
  • EAN: 9788856630541

€ 9,99

€ 18,50

Punti Premium: 19

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Se Joe Coughlin è diventato un fuorilegge non è per tradizione di famiglia: cresciuto nel lusso, con un padre nelle alte sfere della polizia di Boston, avrebbe potuto percorrere mille altre strade, tutte più semplici, tutte lastricate d'oro. Una cosa, però, è certa: il meglio e il peggio della sua vita hanno avuto inizio nell'istante esatto in cui ha conosciuto Emma Gould, la donna del boss più potente della città, quello contro cui Joe non avrebbe mai dovuto mettersi. Nell'America senza freni degli Anni Ruggenti, quelli come Joe si muovono nella notte, dove la Legge non conta ma chi conta può dettare le proprie regole, dove il denaro e il potere possono darti l'ebbrezza dell'onnipotenza ma devi essere pronto a pagarla a caro prezzo. Perché nessuno è disposto a salvarti e tutti possono tradirti. Astro nascente della malavita a soli vent'anni, Joe sa benissimo che ogni sua scelta potrebbe essere fatale. E allora tanto vale giocarsi tutto nel presente, nell'intensità dell'attimo. Anche a costo di rischiare tutto per una follia, per un'emozione che arriva a scardinare tutti i piani. È l'istinto a dirti per cosa vale la pena vivere o morire. Mentre i gangster rivali cercano di farlo fuori o di averlo dalla loro parte, Joe inizia la sua ascesa ai vertici del crimine organizzato. Il viaggio che lo porta dalla Boston glamour dell'età del jazz alle strade roventi di Cuba, passando per il sensuale quartiere latino di Tampa, è anche un viaggio nell'America del proibizionismo, tra case da gioco e distillerie clandestine.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,38
di 5
Totale 13
5
7
4
4
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Filippo

    05/07/2016 10:09:17

    Massimo dei voti per uno stupendo noir che ci fa calare in maniera straordinaria nella Boston, nella Florida e nella Cuba degli anni 20/30.

  • User Icon

    taty85

    20/08/2015 13:02:03

    libro avvincente e meraviglioso! merita

  • User Icon

    Francis

    25/09/2014 19:01:01

    Lehane è sempre Lehane. Mai una delusione. Senza scendere in dettagli basta dire che si legge senza stacacre mai l'attenzione.

  • User Icon

    Alessandro82

    11/06/2014 19:10:32

    Davvero un ottimo romanzo, con una trama coinvolgente e scorrevole ambientata in un'epoca che mi piace molto. Non do il massimo dei voti perché preferisco un Dennis Lehane in versione thriller/noir con colpi di scena che solo lui sa dare.

  • User Icon

    Isa

    09/06/2014 14:44:42

    "Dopo il crollo del '29 erano fallite diecimila banche e tredici milioni di persone avevano perso il lavoro. Hoover, impegnato nella battaglia per la rielezione, continuava a parlare di luce in fondo al tunnel, ma molti erano gia' giunti alla conclusione che la luce era quella di un treno lanciato a tutta velocita' contro di loro."

  • User Icon

    Riccardo

    13/05/2014 13:04:57

    Non sono riuscito ad apprezzarlo appieno. Una volta chiuso, difficilmente c'era la voglia smaniosa di riaprirlo. Ma la scrittura, la trama ben congegnata e lo sviluppo della storia sono di buon livello.

  • User Icon

    Aris-34

    03/05/2014 22:44:25

    Lehane e' un ottimo scrittore ma gode anche di buona stampa...e' ammirevole nel suo cercare di cambiare temi e stili, ma ritengo che dia il meglio di se' quando scrive un noir, negli altri casi mi pare sopravvalutato. Anche questo libro (storia di gangster) e' scritto molto bene ma non mi è parso nulla di eccezionale. Dennis , torna a scrivere un giallo come Mistyc River e tornerò ad esaltarti...

  • User Icon

    Simone

    01/05/2014 21:33:52

    Lehane è sempre Lehane, storia ben delineata, personaggi ricchi e capaci di catturare il cuore. L'ennesimo bel romanzo

  • User Icon

    CARLO

    09/04/2014 15:53:23

    Vita di un gangster sul finire del proibizionismo negli U.S.A. Molto interessante ed avvincente, si legge tutto in un fiato. Consigliabilissimo.

  • User Icon

    Pier Giorgio Zalla

    23/03/2014 14:05:25

    Io invece i libri di Lehane li ho già letti tutti e trovo che la sua maturazione letteraria sia giunta al culmine con questo romanzo che riesce ad unire la sua consueta fluidità di scrittura e forza narrativa, con una tecnica eccellente ed un maggiore spessore culturale. In soldoni : IMPERDIBILE!

  • User Icon

    normalman

    23/02/2014 19:25:21

    Bellissimo! Voglio leggere tutti gli altri suoi romanzi!

  • User Icon

    cesare

    19/02/2014 10:21:24

    bella storia di amore e di morte tra bande di gangster con personaggi forti e ben delineati, una lettura davvero emozionante.Consigliabile agli addetti ai lavori ed amanti del genere.

  • User Icon

    paolo

    22/01/2014 18:00:42

    Bella storia di amore e di morte che ci insegna come ogni nostra azione abbia una controreazione nel bene e nel male.Se non agiamo bene prima o poi da qualche parte spunta qualcosa o qualcuno che fara' qualcosa che ci tocchera' nel vivo del nostro essere.Quando finalmente faremo del bene pagheremo ancora x le cose sbagliate che abbiamo fatto in passato.Tutto cio' che facciamo e' un boomerang che ci torna indietro.Libro che offre spunti di riflessione:il protagonista non e' tutto negativo ma ha anche un lato positivo cosi' come bene e male non sono rigidamente contrapposti ma si affrontano tra loro ogni giorno in ogni nostra azione.Certe volte e' proprio quando si fa del bene che si viene colpiti da disgrazia.Infine uno spunto sul tema del proibizionismo:inutile proibire qualcosa xche' la sola proibizione innesca una volonta' ferrea di arrivare a possedere quel qualcosa.Il male e' in noi e non basta vietarlo xche' non si compia.Solo l'uomo evolvendo nella sua maturita' puo' decidere di scegliere il bene e scartare il male anche se poi rimane sempre un dubbio:certe volte bisogna fare del male x evitare il peggio.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Dennis Lehane Cover

    Di origine irlandese, vive a Boston, dove ha ambientato quasi tutti i suoi romanzi. Dopo aver fatto i mestieri più disparati, si è dedicato interamente alla scrittura. Insegna scrittura creativa all'Università di Harvard. È anche autore di un testo teatrale, Coronado. Tra i suoi romanzi, tradotti in molte lingue e pubblicati in tutto il mondo, ricordiamo in particolare Mystic River da cui Clint Eastwood ha tratto l'omonimo film che ha fatto guadagnare l'oscar come miglior attore protagonista a Sean Penn e l'oscar come miglior attore non protagonista a Tim Robbins. Tra gli altri: Shutter Island, Gone, Baby, Gone, Ogni nostra caduta, Tutti i miei errori. Dopo quel successo molti altri romanzi di Lehane hanno suscitato l'interesse di importanti registi. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali