Categorie

Carlo Pedretti

Editore: Mondadori
Collana: Storia
Anno edizione: 2008
Pagine: 708 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804560050

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco78

    25/08/2009 12.01.55

    Sin dal titolo si apprende che questo libro ha due protagonisti, ovvero Leonardo da Vinci e l’autore Pedretti che in quest’opera di lettura impegantiva, ancorchè destinata alla divulgazione, intreccia la vita del genio rinascimentale con la propria esperienza professionale come studioso del rinascimento italiano e, in particolare, del genio di Vinci. Bisogna riconoscere l’onestà dell’autore che non si nasconde dietro a false modestie: subito in apertura chiarisce di non volersi identificare appunto come “l’autore” o “il sottoscritto”, ma intende parlare in prima persona e quell’”io” nel titolo ne è la dimostrazione. Ancorchè detentore di un ego smisurato, il Prof. Pedretti adotta una scrittura coinvolgente e mai noiosa: del resto è nota la sua (pregevole) attitudine alla divulgazione attraverso la partecipazione a mostre, iniziative di approfondimento, articoli sulla carta stampata e apparizioni televisive (lo si è visto più volte in programmi a firma di Piero e Albero Angela). Non mancano ovviamente alcune “frecciate” ad altri studiosi del presente e del passato colpevoli di interpetazioni errate, non condivise dell’autore del libro o contrarie alle conclusioni dello stesso, ma in generale prevale comunque l’amore per lo studio, per la condivisione ed il confronto al fine di raccogliere e soprattutto organizzare le informazioni e le conoscenze sulla vita e le opere di Leonardo da Vinci; in questo libro si perviene infatti ad una rappresentazione reale, a misura d’uomo, fatta di tanti pregi ma anche di “umani” difetti in quanto nulla sarebbe più sbagliato di una raffigurazione “sovrannaturale” che, oltre ad essere antiscientifica, si presta anche a teorie ed interpretazioni in chiave esoterica che purtroppo da tempo si susseguono con cadenza costante riscontrando sovente il consenso del vasto pubblico. Una lettura non leggera ma sempre piacevole; assolutamente consigliata.

Scrivi una recensione