Lester Leaps in

Artisti: Lester Young
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Jazz Hour
Data di pubblicazione: 14 maggio 2007
  • EAN: 8712177016525
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 2,50

Venduto e spedito da IBS

3 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

"Lester Leaps In" propone una selezione di brani con assoli meravigliosi registrati negli anni '30 con l'orchestra di Count Basie e con formazioni più piccole: si può anche apprezzare la voce di Billie Holiday, amica di Lester Young per tutta la vita. Quando Lester morì nel 1959, lei lo seguì poco dopo avendo perso ogni scopo nella vita senza 'The President'. La tromba e la cornetta sono stati strumenti determinanti sin dall'inizio della storia del jazz: i re del primo jazz furono infatti Bolden, Oliver, Armstrong e Beirderbecke. Ma negli anni '30 il sax si impose come il nuovo sound del jazz, in particolare il sax tenore che ha continuato la sua ascesa per tutto il XX secolo. Furono due gli afro-americani a costruire la tradizione sassofonistica jazz: Coleman Hawkins e Lester Young, ciascuno con il proprio caratteristico stile diventato poi scuola per generazioni di musicisti. Se da un lato c'era il possente stile di Hawkins, dall'altro la sofisticata semplicità e la leggerezza di Lester Young hanno creato un seguito di musicisti a lui ispirati come Stan Getz, Lee Konitz e Zoot Sims. Alla fine degli anni '30 il suo stile era considerato rivoluzionario ed in effetti 'The President' fu una delle figure che maggiormente influenzarono lo sviluppo della musica jazz. Anche oggi la gran parte dei sassofonisti invidia l'incredibile fraseggio ed il superbo dono di saper creare melodie immortali: il suo repertorio è diventato proprietà comune dei jazzisti di tutte le generazioni dimostrando l'enorme ruolo di Lester Young nella storia del jazz. "Lester Leaps In" è un'occasione ideale per passare un'oretta in compagnia di uno dei giganti del jazz.