Categorie

Emily Dickinson

Curatore: B. Lanati
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 257 p. , Brossura
  • EAN: 9788806184834

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Massimo Sannelli

    12/12/2006 18.09.05

    Dimmi come traduci Dickinson e ti dirò chi sei. Perché tra la levigatezza purificante di Campo e Luzi, la prosa tagliata in versi di Cima e Montale, e la durezza anti-italiana di Rosselli, c’è veramente l’abisso. In generale, Rosselli non è né italiana né italianeggiante; nel particolare dickinsoniano, non normalizza i dashes e le maiuscole secondo il nostro usus, e l’effetto del poem tradotto è barbarico, per l’eufonia italiana. E così Rosselli si mostra sempre come l’altra, non assimilabile. Quanto a noi, non abbiamo ancora metabolizzato il grandissimo dono di Rosselli: che scrivendo prevalentemente in italiano – e non in francese e in inglese – si è consegnata ad un piccolo mondo inadatto a riceverla e a ritrasmetterla a sua volta. Cioè Rosselli ha rinunciato ad essere il poeta mondiale che è. Senza diventare – è questo è uno scandalo, nella tragedia – propriamente nostra, un nostro modello condiviso.

Scrivi una recensione