Liberazione 70°

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Ala Bianca
Data di pubblicazione: 14 aprile 2015
Compilation
  • EAN: 8012855412220
Salvato in 4 liste dei desideri
Due CD in digipack e in copertina un disegno inedito di Sergio Staino. Un’Antologia delle 40 canzoni più famose sulla Resistenza, ciascuna ‘disegnata’ da giovani vignettisti attraverso un concorso presieduto da Sergio Staino. Le vignette selezionate sono pubblicate nel libretto allegato al doppio CD.
A settant’anni dalla Resistenza e dalla fine della guerra, tocca ai fratelli minori, ai figli, ai nipoti la responsabilità di raccontare e riprendere in mano il filo di una narrazione nuova, nelle forme e nelle parole, ma comunque ancorata saldamente alla memoria di quello che è accaduto.
Per questo Ala Bianca ed Istituto Ernesto de Martino hanno lanciato il concorso “Disegniamo una canzone”, rivolto a giovani disegnatori tra i 15 e i 35 anni, a pensarci bene l’età dei partigiani di allora: ci sembrava importante mettere a confronto un patrimonio di canti della e sulla Resistenza con lo sguardo inedito di una giovane generazione di artisti e creativi.
Hanno aderito oltre 250 giovani vignettisti e tra i tanti disegni arrivati, 40 sono stati scelti e pubblicati nel libretto del CD.
Diventeranno anche una mostra che vorrebbe accompagnare le varie iniziative commemorative di questo 70° anniversario.
I materiali sonori contenuti in questo doppio cd provengono dall’archivio sonoro dell’Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino: sono registrazioni sul campo o rielaborazioni di artisti legati al Nuovo Canzoniere Italiano. Fanno parte di quel patrimonio di canti sociali e politici che ha accompagnato la storia del nostro paese e, come notava Roberto Leydi, “segnano, nella loro complessa e quasi disordinata prospettiva, il carattere degli uomini e dei movimenti che alla guerra contro i fascisti presero parte”.
In queste canzoni si raccontano storie, si citano persone in carne ed ossa, stanno insieme slanci eroici e immani tragedie: soprattutto, però, è la speranza che si affaccia da quelle strofe, una voglia di riscatto che diventa azione, consapevole e collettiva.
Ripartire da “quelle nostre speranze d’allora” potrebbe servire anche oggi, tre generazioni dopo.
Disco 1
1
Fischia il vento
2
Il bersagliere ha cento penne
3
Pieta' l'e' morta
4
Marciam Marciam
5
Cosa rimiri mio bel partigiano
6
La badoglieide
7
La Brigata Garibaldi
8
Figli dell'officina
9
Dai monti di Sarzana
10
Dalle belle citta'
11
O partigian d'Italia Siamo andati sui monti piu' alti
12
Partigian bel ragazzo innamorato
13
Son proletari i partigiani
14
Foglie
15
Lasciando la sua casa e la sua mamma
16
Lassu' sulle colline del Piemonte
17
Partigiani di Castellino
18
Col parabello in spalla
19
E se i tedeschi
20
Su e giù per le montagne
Disco 2
1
Sutta a chi tucca
2
Non ti ricordi il 31 Dicembre
3
Con la guerriglia
4
Canzone dell'8 Settembre
5
Quei briganti neri
6
Ormai lontano quel giorno fatale
7
Passa la ronda
8
Tutti quei monti che io cavalcai
9
Cara mamma S.n.c.rcerato
10
Non ti ricordi la notte fatale
11
La guardia rossa
12
Compagni fratelli Cervi
13
Stoppa e Vanna
14
La leggenda di Moscatelli
15
Rosso levante e ponente
16
La canzone di Marzabotto
17
Il massacro dei trecentoventi
18
Dongo
19
Quando il grano maturo'
20
Bella ciao
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali