Il libro dei morti viventi

Traduttore: G. Montanari
Curatore: J. Skipp, C. Spector
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
In commercio dal: 18 ottobre 2000
Pagine: VIII-466 p.
  • EAN: 9788845245725
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
I morti viventi camminarono tra noi per la prima volta in una famosa notte del 1968. Da allora gli zombi sono apparsi più volte per le strade del mondo. Quella massa informe di resuscitati un tempo si muoveva lenta e inarrestabile, mossa da un unico stimolo: la fame e il conseguente desiderio di carne umana. Oggi le loro motivazioni sono più complesse. Oggi i morti viventi si sono evoluti e il confine che li separa dagli esseri umani diviene sempre più sottile. Questa antologia raccoglie i migliori narratori contemporanei di letteratura dell'orrore e ha il merito di aver fatto conoscere ai lettori italiani un genere: lo splatterpunk.

€ 5,88

€ 10,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 9,26

€ 10,90

Risparmi € 1,64 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lee66

    29/10/2016 22:02:32

    Nonostante sia un lettore anche di romanzi horror ed uno estimatore di King e di Romero, devo obiettivamente riconoscere che questa antologia non mi ha entusiasmato eccessivamente. Non vi sono dei racconti indimenticabili e gli unici che risaltano dal mucchio sono quelli scritti da autori ancora oggi noti come Lansdale e King mentre gli altri dubito che siano ancora riconosciuti. Per il resto credo che dopo un pò si risenta di una certa saturazione da zombie, una carenza di originalità e di una prevedibile ripetitività che porta il lettore al desiderio di arrivare in fretta alla fine del libro per correre, piuttosto, a guardare una nuova puntata di "The walking dead".

  • User Icon

    massimo

    04/06/2012 17:17:01

    Ottima antologia di racconti per gli amanti del genere , alcuni sono vere chicche di letteratura horror. Consigliatissimo e da leggersi in un fiato .

  • User Icon

    Bartlet

    03/03/2007 13:12:03

    bello.pieni di racconti affascinanti e colpi di scena.consigliato agli appassionati

  • User Icon

    liquirizia85

    05/11/2006 16:01:49

    Appena ho visto il libro ho pensato al solito specchietto per le allodole, con il nome di King stampato in grande per attirare i lettori. Poi la chicca: i racconti sono uno più bello dell'altro, parole su parole che ti trasportano in un turbinio infinito di angoscia, paura,inquietudine, umorismo, amore e chi più ne ha più ne metta. Da non perdere!!!!

  • User Icon

    LUIGI

    16/12/2004 10:30:36

    Ho letto questo libro alcuni nni fa e ne sono rimasto affascinato. I racconti coinvolgono il lettore mediante un sapiente mix di ironia e orrore: su tutti "parto in casa"," Vermone ed i figli di Jerry" ma anche " Corpi e teste" e " I pezzi migliori". Complimenti, una raccolta che si legge tutta d'un fiato.

  • User Icon

    JD

    22/11/2002 21:03:02

    Questo Davide Imparato avrà anche un cognome scemo,ma sa il fatto suo.Sono rimasto veramente soddisfatto da questo libro,tutto quello che Imparato diceva era vero:sangue,umorismo,violenza a piene mani,nel miglior libro horror che abbia mai letto!

  • User Icon

    davide imparato

    27/07/2002 15:19:29

    Sicuramente la più esplicita antologia orrorifica che abbia mai letto,tutti gli altri libri di racconti dell'orrore che ho letto erano blandi,noiosi,poco interessanti.Ma questo è un autentico gioiellino:orrore,atrocità,splatter,azione,amore e un po di politica per 16 racconti quasi tutti bellissimi.Da non trascurare il prologo,scritto dal maestro nonchè padre degli zombi George Romero e l'introduzione,piena di cose iteressanti.Buona lettura!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione