-15%
Il libro delle bugie - Mary Horlock - copertina

Il libro delle bugie

Mary Horlock

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Massimo Ortelio
Editore: Neri Pozza
Collana: Bloom
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 31 marzo 2011
Pagine: 318 p., Brossura
  • EAN: 9788854504707
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 14,02

€ 16,50
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il libro delle bugie

Mary Horlock

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il libro delle bugie

Mary Horlock

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il libro delle bugie

Mary Horlock

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 8,91

€ 16,50

Punti Premium: 17

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nicolette Prevost è morta, precipitando di notte dalla scogliera di Clarence Batterie a Guernsey, l'impervia isola del Canale della Manica dove Victor Hugo scrisse "I miserabili". L'ha uccisa Cathy Rozier, sua compagna di liceo e amica del cuore. Nic aveva i capelli lunghi e gli occhi verdi ed era la ragazza più bella e ambita della scuola. Cathy è sovrappeso, secchiona, scontrosa, non ha il padre, che ha pensato bene di andarsene all'altro mondo, e non ha nemmeno la madre, che è viva, ma non si cura per niente della "vita reale". Cathy, insomma, è uno zero, un niente rispetto a Nic, ma uno zero, un niente che pensa e che, soprattutto, non sopporta il tradimento e la bugia. E Nic era una bugiarda e una traditrice incallita. Ha sparso falsità sul suo conto e ha avuto la fine che si meritava. L'aveva già scoperto suo padre che a Guernsey, "un'isola che abbonda di segreti inconfessabili", nascono i mentitori e i voltagabbana più spudorati del sacro suolo britannico. Amava la storia locale suo padre, soprattutto le scartoffie che riguardavano i Rozier, la sua famiglia. E aveva svelato la triste fine di zio Charlie... Le struggenti e irresistibili voci di Cathy e Charlie, due adolescenti distanti quarant'anni ma simili nel ribellarsi all'ipocrisia della vita, conducono, in questo romanzo, in un viaggio attraverso un paese segnato da una Storia, e da tante storie, in cui l'amicizia si mescola all'egoismo e al tradimento e la verità del mondo alla sua ineliminabile menzogna.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,67
di 5
Totale 6
5
0
4
3
3
0
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giacomo

    26/10/2011 10:33:32

    I personaggi non sono il punto forte di questo libro, così come l'intreccio di storie (quella passata durante l'occupazione nazista e quella presente) non sono poi così legate come l'autrice vorrebbe far credere, tutta via i sentimenti e le emozioni che prova la protagonista ti si ritrovano sulla pelle, e anche i racconti sullo zio Charlie che ci arrivano tramite i manoscritti del padre, sono belli e fanno immaginare. Il punto forte di questo libro è secondo me è lo sguardo e il modo di vedere la vita della protagonista adolescente attraverso la quale ci viene raccontata la storia, in modo molto ironico e a tratti molto dolce. La brutalità della giovinezza e i disagi interiori sono forti in quest'isola piena di brutti ricordi. Secondo me è scritto molto bene e con talento. La trama promette più di quello che è poi in realtà, ma non annoia e non smette di emozionare.

  • User Icon

    lauretta

    04/10/2011 19:03:56

    Titolo intrigante, quarta di copertina accattivante, ma...un'opera decisamente insipida,non si capisce dove l'autrice volesse andare a parare, che storia scrivere!Romanzo (?) o reportage di occupazioni tedesche (?)? Decisamente su due binari diversi le vicende di zio e nipote che avrebbero dovuto far da collante a questa narrazione. L'esordio a parer mio piacevolmente dimenticabile di Mary Horlock, che finora ha scritto solo saggi sulla storia dell'arte e che, evidentemente, non hanno fatto di lei un'autrice di romanzi. Pesante pure la lettura, poco scorrevole e in alcuni tratti fuorviante. No, non ci siamo.

  • User Icon

    Sweeney

    24/09/2011 10:07:18

    Quando si dice "mettere troppa carne al fuoco". Difficile voler descrivere la storia dell'ambigua amicizia che lega le due ragazzine, Catherine e Nicolette,lasciando entrare a proposito e a sproposito nel racconto la vicenda dell'occupazione tedesca dell'isola durante la seconda guerra mondiale. O si sceglie di percorrere una strada narrativa o l'altra. La tragica storia dello zio di Catherine,vissuto durante l'occupazione che nel libro scorre parallelamente a quella della nipote, non aiuta nella lettura, anzi, da' l'impressione di qualcosa di poco verosimile (in qualche modo, sotto diversi aspetti, ai due ragazzi sembrano accadere eventi che hanno qualcosa in comune) I continui rimandi alle note a pie' di pagina sono poi oltremodo urtanti: non c'è quasi pagina del libro che ne sia priva! Possibile che una ragazzina di 15 anni, seppur appassionata di storia, in particolar modo della storia dell'isola (i cui particolari ha devotamente raccolto il padre) senta la necessità impellente di continuare a citare fatti più o meno rilevanti accaduti durante l'occupazione nazista, in quello che dovrebbe essere, a quanto sembra, il suo diario privato?? Dispiace perché la citazione sulla copertina sembrava promettere molto, ero convinto di avere davanti un libro che avrebbe percorso i sottili movimenti interiori che tessono la tela dell'ammirazione/invidia fra adolescenti. Rimane del tutto irrisolta la figura di Nicolette, stereotipo della lolita già letto/visto un po' dappertutto, cattiva tout court e bell'e finita. Insomma, un'amicizia tradita (ma alla fine non se ne coglie il motivo...la rivalità fra le due ex amiche appare un po' troppo banale per giustificare tanto odio da parte dell'una), il resoconto di uno zio che ha vissuto una tristissima vicenda familiare durante l'occupazione, insistiti rimandi alla vita sull'isola durante l'occupazione tedesca...il tutto non è amalgamato e molti passaggi appaiono forzati. Che cosa volesse narrare l'autrice,non l'ho capito affatto.

  • User Icon

    Margherita

    30/08/2011 13:06:40

    insomma non è un libro che mi ha entusiasmato, spesso lento e ripetitivo!

  • User Icon

    camilla

    15/07/2011 16:31:41

    Come narrare tragiche storie con un pizzico di ironia dalla quale traspare tuttavia tanta solitudine, a volte fa sorridere a volte fa pensare in ogni caso un bel libro tenero e allo stesso tempo spietato.

  • User Icon

    Lulù de Montparnasse

    08/06/2011 14:27:55

    Libro sconcertante e divertente: la Grande Storia al servizio di una piccola storia di tenebre... Consigliato.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali