Categorie

Alice Sturiale

Collana: Superbur
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine: 256 p. , ill.
  • EAN: 9788817251839

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano

    03/03/2015 16.35.45

    Semplicemente un sorriso alla Vita... Molti hanno il loro libro del cuore, questo è il mio... Da quasi vent'anni è sul mio comodino e lo riapro ogni sera... Il grande cuore e la gioia di vivere di Alice che emergono dalle sue poesie, dai suoi temi, dai suoi racconti sono la ricarica positiva cui attingo quotidianamente per sorridere al mondo... Bellissimo...

  • User Icon

    Marcello

    10/05/2012 21.44.25

    Alice Sturiale era una bambina inchiodata ad una carrozzina, la sua doveva essere una vita difficile e triste, ma non è stato così. Alice scriveva poesie e racconti, semplici ma grandi. Alice pensava più in grande della sua tenera età, pensava cose grandi e insegnava cose grandi a tutti con il suo sorriso. Alice viveva meglio di molti che brancolano scontenti nel mondo: aveva fede in Dio e lo dimostrava tutti i giorni, nella scuola come nel tempo libero: faceva parte degli scout e con la sua attenzione proponeva idee e provvedimenti per migliorare la vita delle persone con limitate possibilità motorie. Nei suoi scritti c'è tutta la sua ardente voglia di vivere, tutta la sua simpatia ed intelligenza, tutta la sua delicata attenzione al mondo. Si trattava di un gigante racchiuso in un piccolo corpo. Questo libro è una corsa semplice e bella nei prati della vita, un arcobaleno discreto, ma non timido, in un cielo terribilmente bigio come quello del nostro tempo, ma che ha ancora la Grazia di conoscere persone come Alice. Lo consiglio a tutti con il cuore, specie alle persone che più faticano a sopravvivere nel grigiore di ogni giorno: leggendolo forse sapranno scorgere insperati raggi di sole. Alice è volata via da noi nel febbraio del 1996 a dodici anni, dopo aver vissuto come pochi e ci ha lasciato il suo "arrivederci" in queste mirabili pagine. Come conclusione, trascrivo qui sotto una bellissima strofa di una sua poesia: 'SE TU GUARDI IL SOLE IN ALTO BRILLERA'/BRILLERA' SE OSSERVI CHE/ NEL MONDO C'E' UN ALTRO MONDO DA AMARE.'

  • User Icon

    OskarSchell

    31/08/2009 09.59.37

    L'ho letto per la seconda volta, è stupendo. Tocca il cuore, ma dentro, nel profondo. Mi sembra di averla conosciuta, Alice, mi sembra di vederla nella sua carrozzina, con i suoi capelli biondi e il suo sorriso buffo. Invidio la grande fortuna di persone come Lia che l'hanno conosciuta davvero! Continuate a parlare di lei!

  • User Icon

    Cristiano

    28/07/2008 11.58.15

    Grande, grandissimo libro. Stupendo insegnamento di vita, splendida lettura. Quando ho finito di leggerlo, ho avuto voglia di riprenderlo dalla prima pagina e leggerlo nuovamente. Grazie Alice!

  • User Icon

    lia (akela)

    18/11/2007 20.30.41

    E' dalla fragile calligrafia bambina di Alice che ho letto la prima volta tutti i suoi pensieri, ora pubblicati in tutto il mondo. Ho infatti avuto la fortuna di conoscerla e per me i suoi scritti non sono stati una sorpresa: era eccezionale e lo si capiva subito. E' un libro che consiglio a tutti di leggere, è prezioso e lieve, allegro e saggio. Grazie Ali, ciao Lia (Akela)

  • User Icon

    Tommaso Vecchio

    13/04/2005 15.42.54

    Man mano che leggevo “Il libro di Alice” cresceva il mio rispetto per lei e soprattutto apprezzavo quella sua grande serenità, quella sua grande gioia di vivere. Un’ ultima considerazione sui genitori di Alice: se è riuscita, nonostante le gravissime limitazioni fisiche, a condurre una vita quasi normale il merito è soprattutto loro. Non si sono mai arresi, hanno dimostrato che con l’amore e la tenacia si possono superare anche gli ostacoli più insormontabili. E anche dopo la sua morte hanno fatto qualcosa di concreto per ricordarla e per aiutare altre persone che si trovano nelle stesse condizioni. Alice nell'estate del 1995, circa sei mesi prima di mancare, scriveva: “Forse senza le quattro ruote è più facile. E’ più facile divertirsi. E’ più facile muoversi, e più facile è anche conquistare i ragazzi”. Ma io credo che le quattro ruote servano a conoscere tutta quanta la vita, a saperla affrontare e a vincere.

  • User Icon

    mg

    23/12/2004 23.03.15

    non è solo commovente, questo libro ci ricorda con l'allegria di Alice, la gioia di vivere, la riporta un pò in vita e fa in modo che ci si senta vecchi suoi amici, senza invece che l'abbiamo mai conosciuta, è un libro che entra nel profondo, è davvero un grande regalo di una bimba saggia e felice!!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione