Categorie

Johannes Cremerius

Traduttore: C. Spinoglio
Anno edizione: 1991
Pagine: 256 p.
  • EAN: 9788833954783

scheda di Battaggia, P., L'Indice 1991, n.10

Questa raccolta di scritti del noto psicoanalista tedesco fa seguito alla serie già pubblicata nel 1985 dallo stesso editore con il titolo "Il mestiere dell'analista". Vi si riscontra, come nella precedente, una costante attenzione per l'influenza esercitata da fattori culturali e sociali e dalle vicissitudini interne al movimento psicoanalitico sull'evolversi della teoria e della tecnica psicoanalitica. Attento studioso del pensiero di Ferenczi, Cremerius ne rivaluta criticamente l'opera, rivelandone l'influenza più o meno manifestamente esercitata su pensiero e prassi di altri psicoanalisti. Il recente sviluppo della psicologia del Sé dà modo a Cremerius di fornire una dimostrazione di quanto la sua critica possa diventare penetrante e severa, in questo caso nei confronti del pensiero di Heinz Kohut. Tra i saggi dedicati prevalentemente a problemi clinici, meritano particolare attenzione gli studi sul trattamento di pazienti dominati da senso di colpa e bisogni di punizione. Cremerius illustra magistralmente le difficoltà incontrate dal terapeuta e gli strumenti di cui nonostante tutto dispone per riuscire ad immedesimarsi nel tormentato mondo interiore di queste persone, individuarne le esigenze ed assumere un utile atteggiamento terapeutico.